Flashdance: dal 9 al 20 febbraio, al Teatro Verdi, il musical che ha conquistato intere generazioni

Firenze

Flashdance: dal 9 al 20 febbraio, al Teatro Verdi, il musical che ha conquistato intere generazioni

Morbidi ricci scuri, fisico mozzafiato, felpa strappata che scivola dolcemente dalla spalla, body e scaldamuscoli neri. In sottofondo, musica anni ’80. Questa immagine vi ricorda qualcuno ? E chi, se non Jennifer Beals, splendida protagonista di FlashDance, uno dei film che ha segnato un’ epoca, quella degli anni ’80. Un successo che continua a vivere tutt’ oggi nelle infinite repliche di Broadway, e che da poco tempo è sbarcato con un tour itinerante anche in Italia.

Un musical coinvolgente, dalle musiche trascinanti e dalle coreografie irresistibili, portato fino a noi da Stage Entertrainment, colosso europeo e mondiale che dopo i Sold Out registrati con “La Bella e la Bestia” e “MaMMa MiA!”, ha deciso di portare in scena anche a Firenze questo meraviglioso spettacolo dal 9 al 20 febbraio.

Il cast e la produzione, novità assoluta in quest’ ambito, sono tutti i taliani, e porterà al fiorentino Teatro Verdi alcuni tra i più interessanti ed affermati del teatro musicale italiano.

A fianco della protagonista, interpretata da Simona Samarelli, ci saranno Filippo Strocchi (Grease e Wicked in Germania) nel ruolo di Nick, Barbara Corradini (La Strada di Fellini con Tosca e Massimo Venturiello) nel ruolo di Hannah Owens, Giada D’Auria (Romeo e Giulietta, Grease), nel ruolo di Gloria, Massimiliano Pironti (Peter Pan e Tre Metri sopra il Cielo) nel ruolo di Jimmy Kaminsky, Chiara Vecchi (Cenerentola, Tutti insieme appassionatamente) nel ruolo di Jazmin, Daniela Pobega (Pinocchio, Jesus Christ Superstar) nel ruolo di Keisha.
Questi ispirati interpreti sono stati scelti fra la bellezza di oltre 3800 candidati !

Fulcro del musical, chiaramente, le canzoni : sarà impossibile non canticchiare What a Feeling! (vincitrice anche di un premio Oscar), She’s a Maniac, Manhunt o Gloria.

Oltre a queste, però, ascolterete anche i 12 nuovi brani. E il tutto in alta fedeltà.
Imponente infatti il dispiegamento di mezzi impiegato per riprodurre al massimo della qualità le emozioni del film: effetti speciali, fuochi d’artificio, laser, proiezioni, con un impianto luci da concerto, attrezzatura audio sofisticata e potente, scenografie sorprendenti, 30 cambi di scena a vista e 200 costumi.

Alla regia il tanto giovane quanto premiato Federico Bellone si avvale della collaborazione di Glenn Casale, celebre nome di Broadway (e già regista de La Bella e la Bestia), che cura la supervisone artistica e di Gail Davies alle coreografie.

A questo punto, non avete più scuse : non perdete la possibilità di passare una serata di qualità, nella magica cornice del Teatro Verdi, in compagnia di spettacolo e tanta buona musica. E, per chi quegli anni li ha vissuti, anche un pizzico di nostalgia.
Se siete interessati all’ acquisto dei biglietti basta cliccare sul sito www.flashdanceilmusical.it, dove troverete anche tante informazioni e una ricca galleria di immagini.

2 Commenti su Flashdance: dal 9 al 20 febbraio, al Teatro Verdi, il musical che ha conquistato intere generazioni

  1. uno spettacolo favoloso… non vedo l’ora di vederlo, intanto parte da Firenzee poi girerà tante altre tappe… uno show itinerante! 🙂
    http://www.facebook.com/flashdanceilmusical

  2. Io ci sono stata e la prima cosa che mi sento di dire è: spettacolo stupendoooo!! Lo vorrei tanto rivedere!!! I ballerini sono molto bravi, la protagonista è molto simile all’attrice del film. Le canzoni sono state riadattate in italiano ma non sono state stravolte anzi sono state fatte molto bene. Voto 10+!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*