Foggia-Pisa: toscani promossi in B

Foggia-Pisa: toscani promossi in B

Calcio

Foggia-Pisa: toscani promossi in B

Foggia-Pisa
Gennaro Gattuso, allenatore del Pisa

Foggia-Pisa finisce 1-1 con la promozione nella serie cadetta per il Pisa di Gattuso. Storica promozione che mancava da 7 anni.

Succede il caos durante la gara di ritorno dei play-off di Lega Pro valida per la qualificazione in Serie B.

A rovinare la festa ci hanno pensato le tifoserie; infatti nella metà del secondo tempo, sul risultato di 0-0, si assiste al lancio di oggetti e fumogeni sul campo di gioco. Una bottiglietta colpisce l’allenatore del Pisa, Gennaro “Ringhio” Gattuso, ed il gioco viene sospeso; si assite ad un’invasione di campo da parte della curva del Foggia fortunatamente arginata grazie alle forze dell’ordine ma scoppia il caos sul campo di gioco, con gli allenatori, Gattuso e De Zerbi che quasi vengono alle mani. L’arbitro riesce a riportare la calma e dopo una decina di minuti di sospensione il gioco può riprendere.

La gara allo “Zaccheria” di Foggia si sblocca al minuto 87′ con l’arbitro che concede un calcio di rigore per il Foggia realizzato da Iemmello, ma il goal valido per la promozione del Pisa arriva al 95′ con Eusepi.

La gara termina 1-1 ed il Pisa, forte della gara di andata vinta 4-2, raggiunge la storica promozione in serie B, traguardo che mancava ormai da ben 7 anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche