Follicolite e peli pubici

Follicolite e peli pubici

Wellness

Follicolite e peli pubici

follicolite
follicolite

La follicolite è un'infezione dei follicoli piliferi spesso dovuta a una depilazione poco delicata, che causa prurito e bruciore. Scopriamone cause e rimedi e vediamo come evitarla.

Molte persone si ritrovano ad avere di frequente disagio, irritazione e prurito nella zona pubica, ma per imbarazzo tendono a non recarsi subito dal medico per un consulto. Se la zona interessata è ricoperta da puntini arrossati e pruriginosi, è molto probabile che il disturbo sia causato da follicolite. Si tratta di una condizione fastidiosa di infezione dei follicoli piliferi, la zona delle epidermide alla base dei peli, che vengono infettati da batteri, virus o funghi. Questa condizione è facilmente risolvibile, ma è sempre buona norma conoscerne cause e sintomi.

La follicolite: le cause

La follicolite può verificarsi a seguito dell’attrito della pelle coi vestiti o dopo una rasatura particolarmente aggressiva. In entrambi i casi il risultato è un’irritazione dei follicoli piliferi dell’epidermide che, così infiammati, sono più esposti a rischio di infezione. Le zone più a rischio, di conseguenza, sono quelle più sensibili e quelle dove è più frequente la depilazione. L’uomo deve quindi prestare attenzione al viso mentre la donna deve stare attenta a inguine e ascelle.

Sintomi

Come detto, la follicolite è un’irritazione che causa per lo più prurito, fastidio e gonfiore.

Tutti questi sintomi vengono percepiti nell’intera zona in cui si sviluppano brufoli e pustole. Un’area pruriginosa e particolarmente arrossata, soprattutto a seguito di una depilazione aggressiva, è spesso un segnale di infezione da follicolite.

Trattamento dell’infezione

Un asciugamano imbevuto di acqua calda premuto contro la zona interessata può aiutare a drenare i follicoli gonfi e a diminuire il fastidio. Esistono pomate e creme che alleviano la sensazione di bruciore. Il farmacista può consigliarveli senza necessità di prescrizione medica. Solo in caso di infezione avanzata sarà necessario ricorrere ad antibiotici ad azione topica o orale per bloccarne lo sviluppo. Solitamente, comunque, il trattamento con pomate è sufficiente a bloccare l’infiammazione.

Prevenzione e consigli

Il modo più semplice per prevenire la follicolite è quello di evitare di indossare indumenti troppo stretti o che premono esageratamente contro la zona interessata. È anche importante, quando si parla di follicolite causata da rasatura, assicurarsi che il rasoio che si utilizza sia pulito e intatto per evitare che sia portatore di batteri.

Mantenere l’area pulita, e assicurarsi di lavare gli indumenti indossati durante l’infezione è buona norma. Alcuni metodi di depilazione aggressivi, come la ceretta, aumentano il rischio di infiammazione dell’area e, di conseguenza, la relativa infezione. Nelle zone sensibili come l’inguine la probabilità di sviluppare follicolite è più alta.

Avvertimento

È importante ricordare che, sebbene la sensazione data dalla follicolite sia quella di un’irritazione, si tratta in realtà di un’infezione. Se non viene affrontata rapidamente, c’è quindi il rischio di diffusione del contagio. Per questo sempre consigliabile chiedere un consiglio al farmacista o al proprio medico di base.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche