Fonderie Tacconi: nuove assunzioni in nuovo stabilimento

Lavoro

Fonderie Tacconi: nuove assunzioni in nuovo stabilimento

Fonderie Tacconi: nuove assunzioni in nuovo stabilimento
Fonderie Tacconi: nuove assunzioni in nuovo stabilimento

Fonderie Tacconi assume nel nuovo stabilimento di Cannara. 60 le persone che faranno parte del gruppo Silam in Umbria entro la fine del 2016.

Fonderie Tacconi apre un nuovo impianto in Umbria. La Silam infatti, società facente parte del Gruppo Tacconi ha annunciato l’imminente apertura di un nuovo stabilimento a Cannara nel cuore dell’Italia. La nuova fabbrica verrà aperta nei locali dell’ex Ferro. È previsto infatti il recupero dello stabilimento che vedrà la fine dei lavori già entro l’anno in corso.

La FOM, Fonderie Officine Meccaniche Tacconi fu fondata da Tacconi nel 1962. Oggi fa parte del Gruppo Tacconi gestito dai fratelli Pietro e Luca. 280 dipendenti che raddoppieranno nel corso dei prossimi tre anni. Sono infatti previste 60 assunzioni per il nuovo stabilimento umbro, e 120 entro il 2019. La Silam è infatti alla ricerca di operai, tecnici e ingegneri che si occuperanno di produzione e progettazione.

Grandi opportunità di lavoro quindi, sia per le assunzioni che avverranno entro la fine dell’anno sia per il personale che verrà inserito nel nuovo stabilimento nel lungo periodo.

Nella nuova sede ex Ferro verrà concentrata l’attività di produzione meccanica e di progettazione ingegneristica. Inoltre verrà inserito anche il centro studi della FOM.

Ingegneri e tecnici specializzati, ma anche semplici operai potranno essere assunti nei prossimi mesi nella nuova sede di Cannara. Per potersi candidare è necessario collegarsi al sito internet del Gruppo Tacconi e inviare il curriculum ai contatti dell’azienda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche