Fontana dei Leoni vittima di una bravata

Cultura

Fontana dei Leoni vittima di una bravata

fontana dei leoni

Fontana dei Leoni vittima di una bravata: sei ragazzi italiani hanno fatto il bagno nella fontana appena restaurata. Ormai è una consuetudine tra i turisti.

Rispetto per i monumenti storici, questo sconosciuto. Stavolta però, non si tratta di turisti ingenui, ma di sei ragazzi italiani, che approfittando del caldo e dell’assenza di sorveglianza, si sono tolti i vestiti e sono entrati nell’acqua della Fontana dei Leoni per fare il bagno. Non contenti, probabilmente anche perché poco furbi, si sono scattati delle foto per immortalare quel momento di goliardia, fregandosene del fatto che fosse un’azione illegale e un affronto al monumento stesso, appena restaurato, oltre che alla città. Ma non è la prima volta che succede un episodio simile. Nelle città italiane, soprattutto a Roma, i turisti non si fanno remore a pucciare i piedi, a lasciar scorrazzare i propri pargoli o a mettersi in bikini per bagnarsi nelle fontane più importanti d’Italia.

Alla faccia della cultura e alla faccia del rispetto per i beni culturali. E le forze dell’ordine in quei casi sembrano latitare, forse perché impegnate con problemi più importanti, o forse perché in fondo non hanno voglia di sobbarcarsi anche questa incombenza. È un vero peccato che le bellezze artistiche del nostro paese siano trattate alla stregua di piscine comunali ed è ancora più triste quando sono gli italiani stessi a non trattare i nostri monumenti con il rispetto che meritano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...