Fontanarossa, passeggeri lasciati in pista. Esposto Codacons

Catania

Fontanarossa, passeggeri lasciati in pista. Esposto Codacons

CATANIA – Ancora disagi per i passeggeri dell’aeroporto Fontanarossa di Catania. Stavolta è toccato a quelli in partenza per Rimini con il volo WindJet (IV 784) delle 17,20. Per più di mezz’ora sono stati costretti ad attendere all’interno dell’autobus (interpista) che trasferisce i viaggiatori dall’aerostazione alla scaletta dell’aeromobile.


Passeggeri lasciati in pista. “E’ accaduto qualcosa che non dovrebbe mai accadere almeno per ragioni di sicurezza – racconta un viaggiatore nel gruppo – abbiamo aspettato per oltre trenta minuti all’interno del bus, accaldati e senza ricevere alcuna spiegazione; qualcuno, e aggiungo giustamente, ha perso la pazienza ed è uscito a fumare in pista”. L’aereo è poi ripartito con quasi un’ora di ritardo sulla tabella di marcia. Un passeggero,dirigente nazionale del Codacons, ga fatto un’esposto all’Enac e al Ministero dei Trasporti, “perchè si faccia chiarezza su quanto è accaduto e sul mancato rispetto delle norme di sicurezza”.

Incubo WindJet. Non è la prima volta che la WindJet si rende protagonista di episodi del genere. Il 12 settembre scorso i passeggeri di ritorno da Roma e Rimini furono trasferiti senza preavviso all’aeroporto di Palermo e costretti a ripartire per Catania dopo un attesa di 4-5 ore nel cuore della notte. Senza la necessaria assistenza e le necessarie rassicurazioni del caso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...