Formazione sulla consapevolezza dell’alcol

Wellness

Formazione sulla consapevolezza dell’alcol

Ogni 45 minuti, qualcuno muore in un incidente d’auto causato dall’alcol negli Stati Uniti. Mentre l’uso moderato di alcol – due bicchieri al giorno per gli uomini e un bicchiere al giorno per le donne – raramente causa problemi, il 32 per cento del totale di incidenti stradali sono causati dall’alcol. La formazione delle persone che lavorano nel settore è un passo importante nella riduzione del numero di incidenti e vite perdute.


Vantaggi
Partecipando alla formazione sulla consapevolezza dell’alcol, i dipendenti del terziario imparano a favorire la vendita e il consumo responsabile di bevande alcoliche. Vantaggioso per i lavoratori nei bar e ristoranti, la formazione è altrettanto importante per la drogheria, la convenienza e conservare i liquori. I titolari di aziende che necessitano di tale formazione spesso ricevono più bassi tassi di assicurazione di responsabilità in cause collegate con l’alcol.

Obiettivi
Fondamentalmente, la formazione sulla consapevolezza dell’alcol esiste per ridurre gli episodi di guida in stato di ebbrezza, intossicazione pubblica e far bere i minorenni.

I partecipanti imparano a riconoscere potenziali problemi dell’alcol con tecniche di intervento per aiutare a prevenire gli incidenti causati dall’alcol e combatterli. La formazione discute anche specifiche norme statali per servire gli alcolici. Gli studenti ricevono generalmente una certificazione al termine.

Partecipazione
Ci sono diversi modi di ricevere formazione e la certificazione sulla consapevolezza alcool. Partecipando a un corso online, gli studenti lavorano in proprio tempo e il proprio ritmo. In classe, gli studenti ricevono una formazione più interattiva e completa, come gli esercizi per imparare le tecniche di intervento. I datori di lavoro possono decidere di assumere una società per fornire la formazione sul posto sia come comodità per il personale come pure l’istruzione nel loro specifico ambiente di lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche