Formula 1, Rosberg: “Sono rilassato e mi diverto. La nuove auto? Sono dei mostri!”

Motori

Formula 1, Rosberg: “Sono rilassato e mi diverto. La nuove auto? Sono dei mostri!”

Formula 1, Rosberg: "Sono rilassato e mi diverto. La nuove auto? Sono dei mostri!"
Formula 1, Rosberg: "Sono rilassato e mi diverto. La nuove auto? Sono dei mostri!"

Visita a sorpresa di Rosberg ai test in Spagna. Saluta gli amici e chiacchiera col suo sostituto Bottas. “Ripensamenti? No sto bene così”.

L’ex pilota Nico Rosberg, nei giorni scorsi, era a Barcellona, invitato dagli organizzatori del World Mobile Congress. Durante l’evento, che si è tenuto proprio in concomitanza con i test della Formula 1 sul circuito catalano, il Campione del Mondo ha fatto visita al suo ex team e si è dilettato a commentare, con i cronisti presenti, l’imminente stagione 2017 che, tra poco più di 3 settimane, prenderà il via da Melbourne, in Australia.

Rosberg è apparso assolutamente rilassato, sereno e finalmente con il volto disteso. Insomma, niente a che vedere con quel Nico, versione 2016, sempre con i nervi tesi e ben poco propenso al sorriso. Soprattutto nel corso degli ultimi Gran Premi della stagione. Sollevato e in “tenuta” da turista , ha innanzitutto battezzato la sua presenza ai box con un selfie scattato mentre il suo sostituto Bottas usciva dal box per lanciarsi in pista.

Il buon Nico, disponibile e loquace, non si è sottratto alle tante domande dei giornalisti presenti. Come ai “vecchi” tempi.

“Guidare è sempre piacere, ovviamente. Però il pensiero è scomparso. Capitolo chiuso. Mi sento bene, sono rilassato e mi diverto“. Poi qualche commento sulle nuove vetture: “Sono dei mostri ed è così che devono essere. La Formula 1, proprio per sua natura, deve impressionare. I piloti sono una sorta di gladiatori moderni. Certo, sarà fisicamente più impegnativa. Magari arriveremo a vedere addirittura un pilota che perde una gara perché non ce la fa più. Sarà solo un ulteriore elemento di spettacolo nonché una sfida aggiuntiva per chi scenderà in pista”.

Inevitabile un commento sul suo passato: “Lewis gareggia a un livello molto alto. Valtteri farà bene ma avrà bisogno di tempo. Sarà una bella battaglia. Mi ha detto che la prima impressione che ha avuto al volante della nuova vettura è stata più che positiva. Non credo abbia bisogno di suggerimenti.

L’unica cosa che potrei fare è sedermi con lui e chiacchierare un po’ dell’ambiente e del team. Del resto, è la mia famiglia da corsa. Quando me ne sono andato, non avevo la minima idea di chi apotesse sostituirmi. Ma sono felice che sia lui, perché è un ragazzo che si adatta bene ed è veloce. Sono sicuro che farà un gran lavoro per la squadra”.

Rosberg, infine, ha lasciato qualche impressione in merito all’imminente stagione che sta per cominciare: “La Mercedes è messa molto bene. La Red Bull? Ancora indecifrabile. Buona la Ferrari. Anzi, credo che sarebbe positivo, per lo sport, un confronto diretto Ferrari-Mercedes. Conunque sapevo che la Mercedes sarebbe stata in grado di fare un ottimo lavoro. Certo, c’è ancora bisogno della conferma in gara. Ma, a giudicare da quel che ho visto, credo che abbiano creato una gran macchina. E la cosa non mi sorprende affatto”.

Rosberg, intanto, è stato invitato a ricoprire il ruolo di ambasciatore Mercedes: “Mi sono concesso del tempo per valutare.

Ho diverse opportunità davanti a me. Per il momento, mi sto godendo il relax. Poi deciderò. Ma con calma. Tornare al volante? Forse un kart!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche