Fornero ai giovani: non siate troppo esigenti per il primo impiego

Economia

Fornero ai giovani: non siate troppo esigenti per il primo impiego

20121022-144713.jpg

Nuove dichiarazioni del ministro Elsa Fornero che non mancheranno di suscitare forti polemiche: “Giovani non siano troppo esigenti per il primo impiego”. La Fornero, evidentemente, ha un’idea sbagliata dei giovani italiani. Se da un lato è vero che difficilmente li troviamo lavorando nei campi è altrettanto vero che in tanti lavorano come camerieri, nei call center con paghe da fame, spesso in nero. Tanti i precari, forse ancora di più quelli che invidiano chi un lavoro, seppur precario, lo ha. Il ministro farebbe bene a contare fino a 10 prima di esternare il suo pensiero spesso figlio di una conoscenza teorica più che pratica. Certe situazioni, per capirle davvero, bisogna viverle, esperirle nel vero senso della parola. La Fornero ci perdonerà se dubitiamo che lei possa sapere cosa significhi davvero essere un giovane in cerca di lavoro. Non lo sa né per aver vissuto questa situazione in prima persona né di riflesso come genitore che vede il figlio o la figlia dimenarsi per trovare lavoro. Non tutti, cara Fornero, nella pratica, hanno accesso alle stesse possibilità, non tutti hanno le stesse opportunità di dimostrare il proprio valore e quanto alla meritocrazia, stendiamo un velo pietoso

10 Commenti su Fornero ai giovani: non siate troppo esigenti per il primo impiego

  1. un corpo con 10 teste non farebbe un passo, affosserebbe… ecco il Mostro ! la perfezione nelle proporzioni come nel Vitruviano di Da vinci, in larga scala credo serva a tutto e per tutto! si sono sfaldate le proporzioni nella vita comune, non tutti hanno la volontà di "sporcarsi le mani" come non tutti hanno delle buone teste per covernare e gestire al meglio le situazioni come non tutti hanno il fisico per certi lavori! se solo si ristabilissero i ruoli, forse saremmo un pò tutti più felici, indirizzare le persone giuste per il lavoro che fa per loro, ed è giusto che tutti abbiano delle pari opportunità, ma questa filosofia ha creato confusione inevitabilmente….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...