Fornero e Profumo contestati a Torino, la polizia carica i manifestanti COMMENTA  

Fornero e Profumo contestati a Torino, la polizia carica i manifestanti COMMENTA  

Torino – Cobas, Usb e studenti hanno contestato i ministri Fornero e Profumo giunti in città per partecipare a un convegno sulla scuola paritaria organizzato dalla Diocesi di Torino.

All’uscita dalla prima conferenza regionale sulla scuola promossa dalla Cei del Piemonte tenutasi presso il Teatro Nuovo di Torino, i manifestanti hanno scandito slogan contro i due ministri e il governo da essi rappresentati.

Lanciate anche alcune uova, cadute a diversi metri dall’auto dei ministri. Gli agenti hanno operato alcune cariche per disperdere i contestatori. “In questo Paese – ha detto la Fornero – c’è poco spirito costruttivo ma vorrei che anziché lamentarsi e protestare si lavorasse di più tutti insieme e così forse ne avremo tutti qualche beneficio”.

Riforma del Lavoro: “Mi auguro che il Parlamento approvi in fretta la riforma del lavoro”, “Ci accusano di avere poca attenzione ai giovani – prosegue Fornero – ma speriamo che la riforma crei i fondamenti per avere più occupazione.

Il concetto chiave è l’occupabilità”

Riforma delle pensioni: ‘è stata giudicata troppo severa ma si dimentica che quella riforma è quella che più ha allontanato lo spettro della crisi finanziaria, che non è una cosa astratta ma significa non poter pagare più stipendi e pensioni”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*