Forno a microonde: guida per scegliere il migliore

Forno a microonde: guida per scegliere il migliore

Tecnologia

Forno a microonde: guida per scegliere il migliore

microonde

Qualche consiglio utile per scegliere il forno a microonde giusto per le proprie esigenze.

Quando parliamo di un oggetto come il forno a microonde, trattiamo in sostanza di un elettrodomestico della “generazione intermedia”: vale a dire, non uno status symbol della prima era della domotica – quella delle lavatrici e dei primi televisori -, coincidente con il boom economico italiano degli anni sessanta (lo stesso che portò in pochi anni alla diffusione, ad esempio, dell’automobile come oggetto familiare), né un oggetto entrato nelle spese doverose di ogni bilancio familiare in anni recenti come la smart TV o il personal computer, ma un apparecchio la cui esplosione viene fatta risalire agli anni ottanta. In quella peculiare epoca, nella quale la gente era alla ricerca di modalità per l’ottimizzazione del tempo, dentro e fuori le pareti domestiche, il forno a microonde, specialmente i modelli più evoluti che garantivano diverse tipologie di cottura, azioni accessorie come lo scongelamento e – in epoca più recente – una totale autogestione dal punto di vista della pulizia del vano cottura, rappresentò un’autentica rivoluzione: con un solo apparecchio si potevano cucinare in pochi minuti piatti di diverso tipo, senza sporcare fornelli, senza consumare gas e soprattutto senza sottoporsi a estenuanti sessioni di pulizia degli stessi o del forno tradizionale (a gas o elettrico che fosse). Una comodità alla quale gli italiani, pur in ritardo di almeno un decennio rispetto, ad esempio, agli Stati Uniti, alla Francia o alla Germania, si sono abituati in fretta, al punto che oggi un forno a microonde non manca praticamente mai nelle nostre case, e in alcuni casi estremi ha finito per sostituire in toto le cucine tradizionali (scelta non proprio salutare, ma tant’è).

E se grandi catene di vendita al dettaglio come Euronics o MediaWorld offrono una grandissima varietà di scelta, è su Amazon che si trovano le offerte migliori e la gamma più completa di apparecchi. Proprio in virtù di ciò, nelle righe che seguono vi proporremo una gamma di dieci forni a microonde, per la precisione i migliori da scegliere in questo momento.

1. Whirlpool JT 479 IX.

È il forno della multinazionale statunitense ad aggiudicarsi la palma di migliore in assoluto nella sua categoria. Punti di forza: la funzione esclusiva denominata – un po’ fanfaronescamente – “Sesto Senso” per la taratura automatica della cottura, l’opzione crisp, la cottura ventilata (la migliore attualmente su piazza), un vano cottura ampio e spazioso e, dulcis in fundo un prezzo ancora potabile, almeno per un apparecchio di questa portata.

2. Whirlpool Jet Cuisine JQ 280 WH.

È ancora la lanciatissima ditta statunitense a menare le danze, anche sul secondo gradino del podio.

Lo fa con questo forno relativamente economico – lo si trova a circa 250 euro -, ma dalle prestazioni elevate. Il grill da ben 1.000 Watt garantisce cotture rapide e uniformi, mentre anche in questo apparecchio si ripropone la funzione “Sesto Senso”, vero marchio di fabbrica dei prodotti di ultima generazione dell’azienda, cui si accennava in precedenza. Non molto spazioso, ma compensa con alcune funzioni decisamente avveniristiche: tra queste, una speciale modalità per lo scongelamento del pane, in modo da farlo apparire fresco e croccante come appena sfornato.

3. Samsung MG23F301TCK.

Conquista il podio per un soffio questo apparecchio della casa sudcoreana, apprezzabile soprattutto per un vantaggiosissimo rapporto qualità prezzo (peraltro in giro lo si trova scontato quasi del 50 per cento). Funzioni standard curatissime, alcune funzioni avanzate non trascurabili e infine una speciale opzione per l’eliminazione dei cattivi odori, autentica maledizione di qualsiasi forno a microonde.

4. Whilrpool Gusto GT288/SL.

Questo forno a microonde combinato, tanto per cambiare della casa statunitense, manca di un soffio il podio ma conquista una meritata piazza d’onore appena sotto lo stesso, grazie soprattutto a una curatissima cottura ventilata, a oggi la migliore in circolazione.

Disponibile anche la funzione crisp – sempre più richiesta in cucina -, che combinata con un grill molto potente (ben più, risultati alla mano, dei 1.000 Watt denunciati: merito del vano cottura contenuto e della buona distribuzione dei flussi d’aria) offre ottimi risultati anche con le cotture più complesse.

5. Severin MW 9675.

È il prodotto – a oggi – di punta della sempre più lanciata azienda tedesca a rompere l’egemonia Whirlpool-Samsung. Un risultato più che meritato per questo apparecchio, che a un prezzo molto contenuto (meno di 150 euro, nei migliori rivenditori) offre un ventaglio di funzioni praticamente inesauribile. Praticamente indistruttibile – la famosa “qualità tedesca” nella scelta dei materiali e nelle tecniche di costruzione, un po’ appannatasi negli ultimi anni, torna qui a rifulgere di luce propria -, offre anche un vasto programma di cotture veloci e di preset.

6. Samsung MG23F301ECW.

Di nuovo la casa orientale, con un apparecchio a bassissimo costo – siamo abbondantemente al di sotto dei 100 euro – ma dalle prestazioni da top class.

Buon ventaglio di funzioni e opzioni di cottura veloce ben settate, è un ottimo dispositivo “da single”, per uomini o donne che vivono soli/e, trascorrono molto tempo fuori casa e non hanno a disposizione ore intere da dedicare alla cucina.

7. Samsung MG23F302TAK.

Molto simile all’apparecchio della medesima marca che abbiamo indicato al terzo posto, con qualche funzione in meno ma anche dal costo molto più potabile. Anche questo è un prodotto, diciamo così, non adattissimo a famiglie numerose (vano cottura non ampissimo), in compenso ha un buon ventaglio di preset e delle ottime funzioni di cottura veloce.

8. Whirlpool MAX 39 WSL.

Ottima combinazione tra dimensioni ridotte e prezzo altrettanto contenuto. Si tratta di un modello compatto dalla potenza non eccelsa (massimo 700 Watt) ma dalle prestazioni comunque notevoli, con un’eccellente funzione crisp e un grill al quarzo che meriterebbe collocazioni più nobili. Duplice tocco di classe: funzione cottura a vapore e funzione scongelamento rapido.

9.

Whirlpool MWD322/SL.

La caratteristica principale di questo apparecchio è l’esclusiva funzione JetStar, che porta il vano cottura alla massima temperatura per 30 secondi, l’ideale per disidratare rapidamente alimenti troppo carichi di acqua. Ma non solo: questo è probabilmente il forno dotato della migliore funzione di scongelamento tra quelli attualmente sul mercato. Completa il quadro un set di funzioni più che adeguato.

10. Candy EGO-G25D CG.

Dal design particolarmente stilizzato, sembra uscito direttamente dagli anni sessanta, quando la cura per l’aspetto, per le forme e per i colori andava di pari passo con il progresso tecnologico. Disponibile in vari colori, uno più acceso e sgargiante dell’altro, è l’ideale per dare un tocco di personalità alla cucina. Ma questo apparecchio non è solo design: cinque potenze regolabili, grill al quarzo di grande affidabilità, e una soddisfacente molteplicità di funzioni e preset completano il quadro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

kindle
Tecnologia

Kindle: prezzi e costi

18 novembre 2017 di Notizie

E-reader e tablet sono strumenti moderni entrati a far parte delle nostre vite. Sono estremamente utili e pratici e ci consentono di leggere libri e reperire informazioni di ogni genere su Internet.