Fotografia naturalistica: cos’è, strumentazione e tecniche per realizzarla

Fotografia

Fotografia naturalistica: cos’è, strumentazione e tecniche per realizzarla

Fotografia naturalistica: cos'è, strumentazione e tecniche per realizzarla
Fotografia naturalistica: cos'è, strumentazione e tecniche per realizzarla

La fotografia naturalistica permette di catturare, direttamente nel loro ambiente naturale, animali, piante o altri spettacoli della natura.

La natura è in grado di offrire spettacoli visivi unici e la fotografia naturalistica si occupa di documentarli. I soggetti di questo tipo di fotografia possono essere animali, piante, fiumi, paesaggi, situati nel loro ambiente naturale. Vista la vastità e la diversità dei soggetti fotografabili, è possibile suddividere questo tipo di fotografia in sottogeneri, come la fotografia paesaggistica e la macrofotografia, per cui la strumentazione e le tecniche variano notevolmente.

Indipendentemente dal motivo per cui si decide di cimentarsi nella fotografi naturalistica, che può essere lavorativo, per realizzare un documentario o semplicemente per passione, uno degli aspetti più importanti è che la scena non deve essere alterata, e questo richiede un grande livello di abilità per ottenere lo scatto desiderato.

Per realizzare la fotografia naturalistica possono essere utilizzati diversi obiettivi, ma sicuramente un teleobiettivo è necessario nella maggior parte dei casi, infatti per riprendere animali in natura è indispensabile mantenere una distanza adeguata, in grado di non farli scappare.

Se il tipo di fotografia che si vuole scattare è la paesaggistica, è molto più indicato un obiettivo grandangolare, mentre per la macrofotografia esistono obiettivi di diverse lunghezze focali, studiati appositamente.

Essendo la natura ricca di dettagli, le possibilità di scelta di un soggetto sono vastissime, ma se la vostra intenzione è quella di fotografare un determinato momento, come può essere un azione svolta da un animale, sarà necessario posizionare l’attrezzatura e aspettare che si verifichi la scena adatta, cosa che spesso richiede molto tempo. In questo caso, oltre ad un buon obiettivo, meglio se tropicalizzato, vista la particolarità climatica di molti luoghi in cui ci si potrà trovare a scattare, sarà necessario dotarsi di attrezzatura su cui appoggiare la fotocamera e molta pazienza.

La fotografia naturalistica offre davvero moltissime possibilità e soggetti da fotografare, se vi avvicinate a questo stile, inizialmente è importante capire quali sono i soggetti preferiti e poi specializzarsi acquistando l’attrezzatura migliore.

Noi per iniziare vi consigliamo la Canon EOS 1300D.

Solitamente è la prima reflex che si acquista quando ci si avvicina al mondo della fotografia, grazie anche al prezzo molto contenuto rispetto ad altre fotocamere professionali.

Approfittatene subito e cominciate ad immortalare tutti i posti che vi lasciano senza fiato!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche