Fotografia: Suggerimenti per il Tuo Portfolio

Fotografia

Fotografia: Suggerimenti per il Tuo Portfolio

Un bel portfolio fotografico è la tua carta vincente, il tuo biglietto per convincere la clientela ed ottenere lavori come fotografo professionista. Leggi il seguito per scoprire 3 suggerimenti vincenti che ti aiuteranno ad organizzare un portfolio fotografico vincente, e quindi preparati ad ottenere gli ingaggi necessari per la tua carriera. Questi suggerimenti ti faranno salire ad un livello superiore, per cominciare ad avanzare verso il lavoro dei tuoi sogni.

1. Offri il tuo portfolio in vari formati

Quando mostri il tuo portfolio commerciale, ciò che è essenziale comunicare al cliente è che una volta assunto, faciliterai la sua vita con il tuo lavoro, che potrai fare qualsiasi cosa. Devi essere considerato professionale e responsabile, come qualcuno che anticipa le necessità della sua clientela. Per fare velocemente questa impressione, è utile avere un portfolio disponibile in diversi formati, inclusa la stampa, il CD, e online, come la AllArtSchools suggerisce. Una volta presentato il tuo portfolio in questa molteplice visione, devi solo chiedere al cliente: – quale preferisce? -, una domanda che suonerà come musica per le orecchie di qualsiasi datore di lavoro.

2. Organizza il tuo portfolio in modo che sia pronto per qualsiasi lavoro.

Invece di avere un solo portfolio commerciale, preparane diversi, ognuno indirizzato verso il genere di lavoro che speri di svolgere nella tua carriera. Hai fatto stupendi scatti di natura? Magnifico, ma un cliente che ha bisogno di foto di moda non sarà interessato! Un probabile datore di lavoro ingaggerà la persona reputata migliore per il lavoro del momento, quindi assicurati che nel tuo portfolio ci sia quello che necessita per il lavoro in questione. Cerca di fare come PhotoCritic suggerisce, e metti insieme un portfolio con il tuo lavoro di moda, un altro che evidenzi la tua abilità nel riprendere la natura, ed un altro con scatti fatti a prodotti, e via dicendo, mettendo insieme ogni genere di scatti che hai preparato e per i quali speri di ottenere un lavoro. In questo modo, per ogni lavoro che approccerai, avrai sempre il portfolio giusto per impressionare il tuo futuro datore di lavoro.

3. Includi le giuste informazioni scritte nel tuo portfolio fotografico.

Come Marketing For Photographers and Photography evidenzia, non devi includere troppe informazioni scritte nel tuo portfolio. Comunque le informazioni che includerai potranno essere decisive per un cliente interessato al tuo lavoro. Tenendo al minimo il testo, terrai vivo l’interesse del tuo probabile datore di lavoro con le immagini che presenti, che sono l’obiettivo principale del tuo portfolio. Non devi per forza fornire le spiegazioni tecniche per ogni foto, come il tuo equipaggiamento o velocità dell’otturatore, perchè per il cliente sarà importante solo il risultato finale, e non la strada percorsa per ottenerlo. Offri una breve spiegazione di ogni scatto, per stabilire un contesto, in modo che per il cliente sia facile riferirsi ad un’immagine particolare del tuo portfolio mentre discute il lavoro con te, o con qualsiasi collega voglia coinvolgere nella decisione di ingaggiarti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...