Francesco D’amanzo, clown dei bambini muore per un male incurabile COMMENTA  

Francesco D’amanzo, clown dei bambini muore per un male incurabile COMMENTA  

Francesco D'Amanzo
Francesco D'Amanzo

Francesco D’Amanzo: il clown dei bambini è deceduto oggi a causa di una malattia incurabile.

Di professione ingegnere ma clown di vocazione. Francesco D’Amanzio, il clown più amato dia bambini, è morto  nella giornata odierna. La causa: una malattia incurabile della quale non si sa molto. Francesco D’Amanzo stava per compiere i 40 anni e faceva volontariato in diversi ospedali attraverso la associazione “il baule dei sogni”. Conosciuto come il dottor “Mascalzone” fu anche presidente della associazione. D’Amanzo, era conosciuto anche come il clown dei bambini, svolgeva le sue attività di volontariato in diversi ospedali pediatrici, ma sopratutto nell’ospedale Salesi, dove passava le ore con i bambini malati di cancro, malattia contro la quale D’Amanzo ha lottato fino alla fine.


Solo poche settimane fa, i medici avevano scoperto che il clown dei bambini soffriva un malattia inesorabile, e nel giro di poco tempo, ha  lasciato ai bambini degli ospedali senza il suo clown preferito.  I funerali per la morte di Francesco D’Amanzo si svolgeranno domani alle 11 del mattino presso la chiesa del Crocifisso ad Ancona. La seconda cerimonia funebre si svolgerà ad Pescara, la città natale di Francesco.


La triste notizie sulla morte del quarantenne è stata pubblicata dalla cognata sulla bacheca di Facebook. Subito dopo la notizia, anche la bacheca di Facebook di Francesco si è riempita di messaggi di condoglianze per la morte del giovane.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*