Frase shock di un candidato repubblicano in Usa: ‘Il Nazismo sconfitto se i tedeschi fossero stati armati’ COMMENTA  

Frase shock di un candidato repubblicano in Usa: ‘Il Nazismo sconfitto se i tedeschi fossero stati armati’ COMMENTA  

Ha fatto molto discutere negli Usa l’uscita di Ben Carson, uno degli aspiranti candidati alla nomination per diventare futuro candidato repubblicano alla presidenza. Incalzato dalle domande di un giornalista sul controllo della vendita delle armi negli Usa, il candidato si è detto contrario, dando una spiegazione quantomai discutibile, che ha lasciato strascichi polemici: ‘Ritengo che la probabilità che Hitler potesse realizzare i suoi obiettivi si sarebbe fortemente ridotta se la gente fosse stata armata’.

Una tesi che ha lasciato scioccato il giornalista che avrebbe ribattuto che il Fuhrer era dotato di una macchina militare assai potente. Ma senza battere ciglio, Ben Carson ha replicato: ‘ Me ne rendo conto ma è per questa ragione che la dittatura ha prima requisito le armi‘.

Carson è uno dei candidati beniamini degli ultraconservatori, che sostengono la bontà della legge che consente ai cittadini americani di possedere armi. Secondo lo stesso Carson, le stragi a scuola sarebbero state evitate se ogni studente ‘fosse stato armato’. Una tesi che contrasta fortemente con la presa di posizione del presidente Obama e dei democratici in generale, che ritengono doverosa una legge che controlli la vendita delle armi , al fine di evitare stragi come quella del College di Rosenburg.

Proprio una settimana fa, un ex studente aveva impugnato un arma facendo fuori decine di studenti, per motivi religiosi. L’uomo aveva fatto irruzione portando con se ben nove armi da fuoco, con l’intenzione di sterminare tutti gli studenti che professassero la religione cristiana.

La polemica sul porto delle armi in Usa è destinata a diventare, nei prossimi mesi, oggetto di dibattito nella agguerrita campagna elettorale per la nomina dei futuri candidati alla presidenza, ed è un tema assai dibattuto nel corso degli ultimi anni. Le stragi operate da psicolabili armati dentro i college stanno diventando sempre più frequenti, per questo il tema è destinato a suscitare accesi dibattiti.

Leggi anche