Frasi famose di Benjamin Franklin

Cultura

Frasi famose di Benjamin Franklin

Benjamin Franklin nacque a Boston il 17 gennaio 1706, figlio di un mercante inglese: la sua non fu un’infanzia facile: non frequentò molto la scuola e fece tantissimi lavori, ma sempre con successo per la sua tenacia ed intelligenza.
Nel 1730, si sposò ed ebbe tre figli e solo verso i quarant’anni iniziò a dedicarsi in modo più concreto agli studi scientifici, fondando la American Philosophical Society e dopo avere assistito ad una conferenza sulle meraviglie e scoperte dell’elettricità si dedicò quasi interamente agli studi su quella materia.
La sua scoperta più nota è quella che il fulmine non è altro che una manifestazione di elettricità, convinzione scaturita da una serie di osservazioni circa la somiglianza fra i fulmini e le scintille elettriche, nella loro forma, colore e velocità.
Nel 1752, grazie ai suoi studi e alcuni esperimenti, inventò’ il parafulmine.
Geniale ed instancabile ebbe un’importante carriera politica. Morì il 17 aprile 1790, a Philadelphia, lavorando fino all’ultimo giorno e facendo nuove scoperte ed invenzioni nei campi più disparati.

Per il suo impegno di patriota e per avere, nel 1754, avanzato un progetto di unificazione di tutte le colonie americane, sarà riconosciuto come l’ideatore degli Stati Uniti d’America.

Alcune delle sue frasi più famose:

“Il genio senza formazione è come argento in miniera”
“Ben fatto è meglio che ben detto”
“La birra è la prova che Dio ci ama e vuole che siamo felici.”
“Capisco come si possa guardare la terra ed essere atei, ma non capisco come si possa guardare il cielo di notte e non credere in Dio.”
“Sii educato con tutti; socievole con molti; intimo con pochi; amico con uno soltanto; nemico con nessuno.”
“Essere umili con i superiori è un dovere. Con i colleghi è una cortesia. Con i subordinati è nobiltà”
“Troverai la chiave del successo dietro la sveglia.”
“Ciò che inizia con rabbia finisce in vergogna”.
“L’ozio cammina così lentamente, che tutti i vizi lo raggiungono.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche