Frasi famose di Gunter Grass

Guide

Frasi famose di Gunter Grass

Il vincitore del Premio Nobel, Gunter Grass, la cui vita e i lavori riflettono i traumi della storia tedesca del XX secolo, aveva molto da dire sulla memoria, sull’integrità e la colpa. Ecco alcune delle sue frasi più famose.

Gunter Grass, il premio Nobel e poeta, è morto all’età di 87 anni. Non estraneo alla controversia, lo scrittore che è nato nella città di Danzig, ha dato molti opinioni sulla sua vita, l’arte, la società e molto altro. Ecco alcune delle sue frasi più famose.

“Anche i libri brutti devono essere considerati sacri”.

“Nessuna idea rimane pura. Anche la fioritura dell’arte non è puro. E il sole ha macchie. Nel cuore della ruggente si nasconde il silenzio”. -Da Dog Years 1963

“L’arte è senza compromessi e la vita è piena di compromessi”.

Citato da Arthur Miller nel Paris Review 1966

“La malinconia ha cessato di essere un fenomeno individuale, un’eccezione.

E’diventato il privilegio di classe del salariato, uno stato d’animo di massa che trova la sua causa dovunque la vita è governata da quote di produzione”. -Da Dal Diario di una lumaca, 1972

“L’arte è così meravigliosamente irrazionale, esuberanza inutile, ma necessaria lo stesso. Inutile e tuttavia necessario, che è difficile da capire per un puritano”. -Dal Un’intervista New Statesman e Società 1990

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*