Frate Playboy: fugge con una donna sposata dopo aver derubato la sua diocesi

Attualità

Frate Playboy: fugge con una donna sposata dopo aver derubato la sua diocesi

SPALATO – Castità? No grazie, sono troppo figo! Questa è la storia di Padre Sime Nimac, un frate francescano di 34, che oggi è balzato agli onori della cronaca con l’eloquente soprannome “Frate Playboy”.

La vicenda sembra la trama di un film: Nimac è fuggito con un’avvenente parrocchiana, peraltro pure sposata con uno dei fedeli della parrocchia.

Frate Playboy, però, non si è limitato alla fuga d’amore, ma ha addirittura rubato più di un milione di euro alla propria diocesi. Il giovane, infatti, era incaricato di vendere alcuni terreni della sua parrocchia di Baska Voda per un valore di un milione e 300 mila euro, vendita che ha motivato con lavori di ristrutturazione della parrocchia.

Nimac ha effettivamente venduto il terreno, ma poi ha pensato di tenersi il malloppo per cominciare la sua nuova vita con una fidanzata in più ed una tonaca in meno. E visto che una tale uscita di scena dal mondo ecclesiastico doveva essere in grande stile, il primo acquisto della coppia è stata una fiammante auto sportiva, a bordo della quale sono stati avvistati mentre partivano alla volta di nuove avventure.

Ricostruendo la figura di Sime Nimac, qualcuno avrebbe dovuto farsi delle domande sulla sua effettiva vocazione: nonostante avesse servito in alcune parrocchie povere, guidava una Chrysler sportiva e sembrava possedere anche un piccolo yacht.

Alla faccia dell’ evangelico aut aut “Dio o Mammona”.

Alla fine, Padre Playboy ha fatto la sua scelta di campo. Vendendo quello della sua parrocchia e scegliendo la fuoriserie invece della croce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche