Friuli, il misterioso sacello con gli scheletri sotto il Duomo di Gemona

Viaggi

Friuli, il misterioso sacello con gli scheletri sotto il Duomo di Gemona

Affresco nel Sacello di San Michele

Sotto il Duomo di Gemona del Friuli, in provincia di Udine, c’è un sacello, ovvero un antico recinto sacro, costituito da numerose gallerie, praticamente un labirinto. Nonostante sia stato visitato più volte e sia oggetto di studio da anni, anche da parte dell’Università di Udine, nessuno è ancora riuscito veramente a capire quale fosse lo scopo delle stanze di quello che oggi è chiamato Sacello di San Michele. Tuttavia questo luogo, che oggi, dopo un periodo di restauro, è diventato un museo che verrà ufficialmente inaugurato il 7 maggio prossimo, era stato certamente una chiesetta con vicino un ossario, utilizzato, secondo documenti storici, nel 1200. Fino a dieci anni fa, in questo locale sotterraneo alto oltre 6 metri ed interamente affrescato, si trovavano ancora gli scheletri e i teschi. Il paziente lavoro degli archeologi ha permesso di risalire all’ “identità” delle persone a cui appartenevano: se fossero morte da adulte o meno – perché sono stati trovati anche scheletri di bambini –, di quale malattia e dai ritrovamenti si è anche scoperta la loro professione.

Ora quei reperti – tra cui rosari in perle o pasta di vetro, medagliette devozionali, resti di ceramica, di croci in stoffa, orecchini, anelli, decori ed altri monili – si trovano nel museo adiacente al duomo, un museo gestito da volontari e visitabile solo previa prenotazione. Sulla sinistra della camera mortuaria si trovano tre stanze, di cui una con affreschi trecenteschi raffiguranti soprattutto la Crocifissione e San Michele Arcangelo che pesa le anime e degli Evangelisti – ecco perchè il sacello è stato chiamo di San Michele -. Si tratterebbe di un antico oratorio adibito a camera mortuaria. Scendendo ancora, si trova una camera- lapidario e, camminando, si raggiunge un’altra stanza, molto piccola, bassa e senza uscita, in cui vi è ciò che rimane del dipinto di una Crocifissione. Insomma, questo luogo è davvero misterioso, emozionante e suggestivo: merita di essere visitato e gli amanti dei luoghi “sepolcrali” certamente non possono perderlo.

1 / 6
1 / 6
Affresco nel Sacello di San Michele
Il Duomo di Santa Maria Assunta a Gemona (Udine)
Teschio e ossa nel Sacello di San Michele
Teschi del sacello
Altra veduta dell'esterno del duomo
Portale Duomo di Gemona
1 / 6
1 / 6
Affresco nel Sacello di San Michele
Il Duomo di Santa Maria Assunta a Gemona (Udine)
Altra veduta dell'esterno del duomo
Portale Duomo di Gemona
Teschio e ossa nel Sacello di San Michele
Teschi del sacello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche