Frode in edilizia: sequestri in 5 regioni e congelati beni per 65 mil di euro

Cronaca

Frode in edilizia: sequestri in 5 regioni e congelati beni per 65 mil di euro

Pirateria

La conferma definitiva è arrivata in sede di accesso presso i locali aziendali, da parte delle fiamme gialle della Compagnia di Lodi, sotto la direzione della Procura della Repubblica locale.

Un importante operazione concernente il contrasto di frode fiscale è in corso stamane da parte della Guardia di Finanza di Lodi, che ha consentito di scoprire una frode fiscale milionaria perpetrata da 24 società operanti nel settore dell’edilizia.
Nell’operazione Winter flower, la Finanza di Lodi ha messo nel mirino una società di rilevanti dimensioni operante nel settore edilizio. A seguito di mirata attività di controllo economico del territorio, hanno individuato una serie di società, aventi sede tra Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana e Calabria. Al momento sono 24 gli indagati per associazione a delinquere e reati fiscali.
Ad insospettire le forze dell’ordine sono stati gli inusuali rapporti commerciali tra le società coinvolte che sono risultati privi di reale effettività economica. La conferma definitiva è arrivata in sede di accesso presso i locali aziendali, da parte delle fiamme gialle della Compagnia di Lodi, sotto la direzione della Procura della Repubblica locale. Ad oggi stanno operando con la partecipazione di oltre 80 finanzieri.

L’operazione è finalizzata alla successiva confisca dei beni che costituiscono il profitto della frode per oltre 4 milioni di euro.

Ma non solo è in corso l’esecuzione di 23 perquisizioni è stata inoltre avanzata la proposta di sequestro preventivo di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di circa 65 milioni di euro.

Ora si aspettano le conclusioni delle investigazioni sull’attività dei responsabili dei reati, occultamento delle scritture contabili ed indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, con pene che variano da un minimo di un anno e sei mesi ad un massimo di dieci anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche