Frode sportiva Catania: Effettuate le perquisizioni, i dettagli

News

Frode sportiva Catania: Effettuate le perquisizioni, i dettagli

 

Effettuate le perquisizioni di rito presso le abitazioni dei soggetti coinvolti nell’inchiesta “I treni del gol” che ha visto i vertici del Calcio Catania e alcuni giocatori del campionato cadetto coinvolti nel reato di frode sportiva. Una nota diramata dalla Questura di Catania relativa alla fase esecutiva degli arresti, ha specificato che la Digos di Catania ha effettuato perquisizioni domiciliari con esito positivo presso le abitazioni degli imputati Pulvirenti, Cosentino, Delli Carri, Impellizzeri, Di Luzio, Milozzi e Arbotti con “conseguente sequestro di quanto rinvenuto”.

Giovanni Luca Impellizzeri (Agente di scommesse sportive on-line) è stato trovato infatti in possesso nella propria abitazione di svariate somme di denaro contante, di cui la maggior parte occultate in diversi punti del controsoffitto, per un totale complessivo di oltre 100 mila euro nonché, presso l’ufficio, di un localizzatore di microspie a radio frequenza.

Piero Di Luzio (tesserato del ‘Genoa Club’) è stato trovato invece in possesso nella propria dimora di Roma di documenti ed appunti, ora al vaglio degli investigatori, di sicuro rilevo penale in quanto contenenti dei riferimenti al Catania Calcio ed alle somme di denaro versate.

Nella nota si specifica anche la notifica di avvisi di garanzia ai giocatori FIAMOZZI Riccardo, PAGLIARULO Luca, DAI’ Antonino, TERLIZZI Christian, BRUSCAGIN Matteo BERNARDINI Alessandro.

Nella nota della Questura si specifica inoltre che “sono in corso di notifica ulteriori analoghi provvedimenti a carico di altri calciatori di Serie B”.

1 Trackback & Pingback

  1. Frode sportiva Catania: Effettuate le perquisizioni, i dettagli | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...