Frutti di bosco per una memoria di ferro COMMENTA  

Frutti di bosco per una memoria di ferro COMMENTA  

 

 

Fragole, more, ribes e mirtilli sono la tua passione? D’ora in poi avrai un motivo in più per mangiarne in gran quantità. I frutti di bosco,infatti, sarebbero degli ottimi alleati per mantenere in salute il cervello e per prevenire la perdita di memoria legata all’avanzare dell’età.

Lo sostiene una recente indagine della Tufts University (Stati Uniti) pubblica sul Journal of Agricultural and Food Chemistry. Un team di ricercatori, guidato da Barbara Shukitt-Hale e Marshall G.  Miller ha passato al setaccio una serie di ricerche basate sulla somministrazione di frutti di bosco sugli animali e sull’uomo, rilevando un doppio effetto positivo.

Per cominciare, questi frutti sono ricchi di antioosidanti che proteggono il cervello dall’attacco dei radicali liberi. Ma non basta, perchè le sostanze contenute in queste bacche gustose e colorate hanno anche un potere antinfiammatorio che, secondo gli studiosi, fa sentire i suoi effetti positivi sui neuroni, migliorando il controllo motorio e i processi cognitivi.

Nuovi studi saranno necessari per identificare con maggiore precisione queste sostanze e capire quali sono le combinazioni che potenziano gli effetti benefici.

Leggi anche

Salute

L’acqua e altre bevande scadono?

Acqua e bibite in bottiglia: se conservate nella bottiglia in plastica occorre prestare attenzione alla scadenza ed ai problemi di deperibilità dovuti allo stato di conservazione Ogni alimento e bibita hanno una scadenza ben precisa Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*