“Fu genocidio”. L’Europarlamento si è espresso

Attualità

“Fu genocidio”. L’Europarlamento si è espresso

Per alzata di mano, l’Europarlamento ha riconosciuto come genocidio il massacro degli armeni compiuto dai turchi durante gli ultimi giorni dell’impero ottomano, nel 1915.

La faccenda fu aperta la scorsa domenica dalle parole di Papa Francesco, che identificavano come primo genocidio del secolo scorso, quello compiuto sugli armeni. E’ così scoppiata una crisi diplomatica tra Turchia e Vaticano. La Casa Bianca e Obama, per prendere posizione, si sono espressi appoggiando le parole del Santo Padre: il negazionismo è finito, il massacro degli armeni è un fatto storico.

Il Parlamento UE propone la giornata europea del ricordo, per rendere memoria e omaggio alle vittime di questo terribile atto, allontanando ogni tentativo di strumentalizzazione della storia. E’ anche passato un emendamento che “elogia il messaggio” del Papa.

La Turchia risponde a pugno duro all’Europarlamento: Ankara comunica di “restituire al mittente la mozione, esempio di incoerenza in tutti i suoi aspetti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche