Funivia del Monte Bianco: tre curiosità

Viaggi

Funivia del Monte Bianco: tre curiosità

Skyway

 

Lo Skyway: un orgoglio ingegneristico italiano che permette di salire il punto più vicino alla punta del “Tetto d’Europa”.

Dell’impianto fanno parte 3 stazioni: Courmayeur, Pavillon du Mont Fréty e Punta Helbronner. Nella stazione di Courmayeur, a 1.300 metri, si trovano un bar (lo Skyway Monte Bianco café), la biglietteria per accedere alla funivia, un parcheggio e un ufficio delle guide alpine per qualsiasi tipo di informazione legata alla montagna. Il Pavillon du Mont Fréty, a 2.200 metri, considerato il “cuore” della funivia del Monte Bianco ospita un ristorante, il ristorante Bellevue, una sala conferenze, un giardino botanico e una piccola zona commerciale. A Punta Helbronner, infine, e arriviamo ai 3.466 metri di altitudine, ci si potrà godere una vista mozzafiato nella terrazza a 360 gradi. Sono presenti, davanti al meraviglioso e imponente spettacolo del Monte Bianco, in tutta la sua maestosità, un’esposizione permanente contenente una collezione di 150 cristalli e un bistrot.

Vediamo 3 curiosità di questo luogo magico:

  1. Molti non sanno che da Punta Helbronner partono dei trekking alpinistici fuori pista; tra questi si potrà partire alla scoperta del ghiacciaio del Toula e partire verso i 24 chilometri della Vallée Blanche che conducono a Chamonix.
  2. La funivia rimase per 4 anni la più alta al mondo, facendosi superare poi, in Venezuela, dalla funivia del Pico Espejo, a 4.765 metri di altezza.
  3. Questa struttura rimase la più alta d’Europa fino al 1980, facendosi superare dalla teleferica svizzera del Piccolo Cervino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche