Dà fuoco al vicino perché troppo rumoroso: arrestato 41enne - Notizie.it

Dà fuoco al vicino perché troppo rumoroso: arrestato 41enne

Cronaca

Dà fuoco al vicino perché troppo rumoroso: arrestato 41enne

litiga

Ennesima lite condominiale che rischia di trasformarsi in tragedia: un uomo ha dato fuoco al vicino reo di provocare rumori molesti

Ennesima lite condominiale che si è trasformata in tragedia. Questa volta la vicenda si è svolta a Pavia, dove un uomo ha letteralmente dato fuoco al vicino perchè troppo rumoroso.

Uomo dà fuoco al vicino: la ricostruzione dei fatti

Vicenda che ha quasi dell’incredibile quella capitata a Pavia. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, un uomo di 41 anni di Vigalfo (una frazione di Albuzzano in provincia di Pavia), ha tentato di dare fuoco al proprio vicino, un ragazzo di 27 anni, reo di essere fin troppo rumoroso.

Altro episodio di una banale lite condominiale che rischia di trasformarsi in una vera e propria tragedia. L’autore del folle gesto è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, mentre la vittima è stata trasportata e ricoverata in gravi condizioni nel reparto grandi ustionati dell’Ospedale Niguarda di Milano.

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti e le prime testimonianze dei condomini, questa non era stata la prima lamentela nei confronti del vicino per via del troppo rumore.

Sono da registrare già in passato anche altre discussioni tra i due.

Ma la lite è letteralmente degenerata nel corso della notte tra sabato 15 luglio e domenica 16 luglio. L’uomo di 41 anni, infatti, ha prima suonato alla porta del vicino, per poi gettargli addosso il liquido infiammabile per barbecue e infine ha appiccato il fuoco.

I soccorsi nei confronti del giovane 27enne sono stati immediati e poi è stato trasportato all’Ospedale Niguarda di Milano in gravi condizioni. Nella serata di ieri le sue condizioni erano stazionarie, ma pur sempre in pericolo di vita.

Anche l’uomo che ha innescato il fuoco è rimasto ustionato, anche se in maniera leggera. Dopo essere stato dimesso dall’ospedale, attualmente si trova nel carcere di Pavia, con l’accusa di tentato omicidio.

La testimonianza dei vicini

Come accennato in precedenza, quello avvenuto nella notte tra sabato e domenica è stato solo l’ultimo litigio tra i due.

“Litigavano sempre”, ha ammesso un vicino di casa. Che prima ha sentito le urla e poi l’arrivo dei soccorsi, ma che per paura di rimanere coinvolto nel fatto ha preferito rimanere chiuso in casa.

Secondo le prime ricostruzioni, pare che i rumori provenissero dalla casa del 27enne al pian terreno. Rumori molesti che hanno provocato l’ira del 41enne, che ha deciso di cospargere il vicino con del liquido infiammabile. La vittima in fiamme dalla porta dell’appartamento ha provato a spostarsi verso l’uscita del palazzo e ha lasciato dei segni neri di bruciature lungo i corridoi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche