Furgone investe pedoni a Londra: 1 morto e 10 feriti

Esteri

Furgone investe pedoni a Londra: 1 morto e 10 feriti

attacco londra

Nuovo attacco nella capitale britannica: uno o più uomini a bordo di un van hanno travolto i pedoni, diverse persone a terra

Ancora terrore a Londra dove, intorno alla mezzanotte, un furgone ha investito diversi pedoni. E’ accaduto in Seven Sisters Road poco dopo l’uscita di fedeli dalla vicina moschea di Finnsbury Park, secondo quanto raccontato da diversi testimoni. Vi sarebbero almeno una decina di feriti ma è concreto il rischio di possibili vittime, mentre il conducente del mezzo, un uomo, bianco e senza barba, sarebbe stato arrestato: il furgone non sarebbe di sua proprietà ma lo avrebbe noleggiato per poi mettere a punto l’attacco.

L’area dell’attacco, l’ennesimo compiuto nella capitale britannica investendo i pedoni con un veicolo, è stata completamente circondata ed isolata da polzia e forze speciali, intervenute pochi minuti dopo l’incidente avvenuto all’una di notte in Italia ed in merito al quale si attendono ancora nuovit dettagli. Il servizio di emergenza londinese ha confermato via twitter di aver inviato diversi mezzi in Seven Sisters road, nella zona di Finnsbury Park, completamente cordonata dalla polizia.

Ancora imprecisato il numero dei feriti, scene di terrore nella zona

Il numero di feriti rimane imprecisato: se alcuni testimoni riferiscono di almeno sei persone a terra, la Bbc ha parlato di almeno tre feriti mentre da altri media locali arrivano notizie circa una decine di persone rimaste ferite.

Le prime testimonianze sono shoccanti: una donna che abita di fronte al luogo dell’incidente ha spiegato che ‘c’era un grande caos. Non ho visto l’attacco – ha spiegato – ma ho visto un grande caos. Tutti che gridavano e scappavano”. In un tweet pubblicato sull’account del Muslim Council of Britain, uno dei maggiori organismi di rappresentanza della comunità islamica britanica, si legge: “le nostre preghiere sono per le vittime”, parlando poi di un “atto deliberato” pur precisando che l’attacco è avvenuto fuori dalla sede del Council, vicino alla moschea e che la moschea non era l’obiettivo principale anche se questo aspetto è ancora da chiarire.

La notizia dell’attacco è stata data per prima dalla radio Lbc, poco dopo la polizia ha confermato la zona dell’allarme in un comunicato, riferendo anche di un arresto effettuato. Una testimone italiana ha parlato di tre persone con ferite gravi, come riportato da Repubblica.

La ragazza avrebbe immediatamente allertato i soccorsi aggiornando telefonicamente i medici sulle condizioni dei feriti: “Tre erano a terra – si legge su Repubblica – una aveva sangue sul volto e si lamentava ma ce n’era un’altra che non si muoveva: un’infermiera che si trovava sul posto ha provato a rianimarla aspettando l’ambulanza che però è arrivata solo dopo venti minuti”. E’ possibile inoltre che a bordo del van vi fosse più di una persona: la folla si sarebbe scagliata contro uno dei tre, poi arrestato dalla polizia che però si sarebbe messa alla ricerca degli altri due in tutta la zona.

1 / 3
1 / 3
attacco londra
attacco a londra
attacco londra (3)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche