Furia cavallo del west telefilm: le curiosità COMMENTA  

Furia cavallo del west telefilm: le curiosità COMMENTA  

Furia cavallo del West
Furia cavallo del West

Fury la serie televisiva cult degli anni 60 fu trasmessa per la prima volta dal canale statunitense NBC. Conosciuta in Italia come Furia cavallo del West

La serie televisiva Fury, ribattezzata Brave Stallion nelle edizioni successive,  venne trasmessa per la prima volta negli Stati Uniti nel 1955 e proseguì fino al 1960.


Le puntate sono incentrate sulla storia di Furia, un cavallo dal manto nero, che viaggia nel Far West  affrontando numerose avventure. Nelle prime pontate Furia viene catturato da Jim, il proprietario della fattoria Broken Wheel Ranchche però non riesce a domarlo. Joey, un ragazzo orfano adottato da Jim, invece riesce a domare Furia che gli permetterà di cavalcarlo. Il ragazzo ha conquistato la fiducia del cavallo che lo proteggerà e difenderà durante le loro avventure.


Il protagonista Jim fu interpretato da Peter Graves noto come lo zio Zeb del telefilm Alla conquista del West e per la sua interpretazione nella serie televisiva Missione Impossibile con la quale vinse un Golden Globe per il migliore attore in una serie drammatica. Il ruolo che però gli permette di conquistare il grande pubblico è proprio quello di Jim in Furia.


In Italia la serie andò in onda dal 1967 inizialmente con il titolo di Furia e successivamente con Furia cavallo del West  che deriva dalle parole della sigla italiana scritta da Luigi Albertelli con Guido e Maurizio De Angelis e cantata da Mal.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*