Furia della madre, dopo che Facebook rimuove le foto del figlio nato con un difetto alla nascita

News

Furia della madre, dopo che Facebook rimuove le foto del figlio nato con un difetto alla nascita

Una madre furiosa esige risposte da Facebook sul motivo per cui hanno tolto le foto di suo figlio, che era nato con un difetto di nascita.

Grayson James Walker, Memphis, Tennessee, è nato il 15 febbraio 2012 con anencefalia, una rara malformazione congenita del tubo neurale in cui un bambino nasce senza parti del cervello e del cranio.
I suoi genitori Heather e Patrick Walker hanno saputo a 16 settimane di gravidanza che il loro figlio non avrebbe vissuto a lungo a causa del suo difetto di nascita.

‘Mio marito ed io, abbiamo iniziato a pregare,’ ha detto.

La coppia ha detto addio al figlio il giorno stesso in cui lo ha accolto nel mondo.
Così, con l’aiuto di un’organizzazione non-profit Now I Lay Me Down To Sleep, hanno fatto scattare delle foto del neonato da un fotografo professionista, esattamente allo stesso modo come hanno fatto con gli altri due figli e quello che la maggior parte dei genitori in tutto il mondo fa.

Ha vissuto solo per otto ore, ma i Walkers hanno voluto catturare la sua breve vita e far si che la sua memoria potesse vivere per sempre.
Heather ha spiegato a Fox News che ha caricato le immagini sulla sua pagina Facebook in modo che potesse condividerle con amici e parenti.
Nella maggior parte delle immagini, il neonato indossa un cappello.

Ma in alcune, non ce l’ha.

Heather ha spiegato: ‘Non molto tempo dopo, Facebook le ha cancellate a causa del contenuto. Essi permettono alle persone di postare foto nude di se stessi, profanità, e tante altre cose ma non mi ha permesso di condividere una creazione di Dio ‘.

Secondo la pagina della community di Facebook, ci sono nove tipi di contenuto che possono essere ritenuti offensivi e vengono rimossi: la violenza e minacce, autolesionismo, bullismo e molestie, espressioni di odio e violenza grafica, la nudità e la pornografia, identità e privacy, proprietà intellettuale e spam e phishing.
Heather ha detto che non ha idea in quale categoria rientra la foto di suo figlio, ma ha ora lanciato una protesta – la pubblicazione della foto dai suoi amici e familiari.
Il network ha risposto cancellando Heather Walker da Facebook.
Patrick Walker ha detto : ‘Mio figlio ha vissuto quasi otto ore, e ha già fatto in otto ore quello che non avrei mai potuto fare in cento vite, e questo è impressionante.’
Facebook devono ancora rispondere alle richieste di commento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...