Furto al supermarket: rubati 150 mila euro - Notizie.it

Furto al supermarket: rubati 150 mila euro

Genova

Furto al supermarket: rubati 150 mila euro

furto

L’allarme è scattato dopo una settimana, il tempo impiegato dagli addetti dell’ipermercato per capire la dinamica del maxi furto. Così si è compreso che, dal forziere del centro commerciale dell’Aquilone di Bolzaneto, era stata portata via una vera fortuna: “Ben 150 mila euro spariti nell’ultima settimana di luglio. Deve essere proprio l’opera di ladri specializzati in furto” – riferiscono i responsabili del centro commerciale in una relazione inviata alla polizia -.

Una vera e propria banda organizzata che ha utilizzato una tecnica talmente precisa da non poter contemplare minimamente l’ipotesi del ladruncolo alle prime armi. Difatti, i ladri sono entrati all’interno del sistema di ventilazione, subito dopo aver disinnescato l’antifurto; poi hanno raggiunto le condotte pneumatiche che trasportano i soldi dalle casse fino al forziere con un sistema avanzato di bypass-segnalatore sapiente dei bussolotti col danaro; infine hanno letteralmente svuotato i contenitori rimettendo pochi spiccioli in circolazione per non destare sospetti.

Un sistema avanzato difficile da violare perché dotato di vigilanza computerizzata. Allora come è stato possibile mettere a segno un colpo così magistrale? Perché nessuno se n’è accorto in tempo? Su questo indaga la squadra mobile, sostenendo l’ipotesi dell’organizzazione della banda nel tempo, anche perché sono stati recuperati residui di cibo e oggetti “personali” all’interno del corridoio di ventilazione. Si sospetta altresì di complici attivi all’interno della struttura, qualcuno che conosca bene ogni zona interna e esterna all’ipermercato. E che sia stato dietro le quinte nel segnalare ai ladri ogni minimo dettaglio. Infatti, stranamente non esiste alcuna traccia nelle telecamere di video sorveglianza del passaggio della banda. Inoltre, la scoperta del furto è andata a rilento, ben dopo una settimana. Ora la difficoltà degli inquirenti sarà nel ripercorrere ogni giorno la reale cronologia delle azioni dei ladri straordinari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*