Furto e ricettazione rame, arresti. Operazione congiunta della Polizia di Stato e Corpo Forestale COMMENTA  

Furto e ricettazione rame, arresti. Operazione congiunta della Polizia di Stato e Corpo Forestale COMMENTA  

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quattro persone sono state arrestate e poste ai domiciliari, mentre altre nove sono state sottoposte ad obblighi nel corso di un’operazione compiuta dagli agenti della Polizia di Stato e del Corpo Forestale dello Stato per ricettazione e riciclaggio di rame di provenienza furtiva. L’operazione chiamata “Black Out” è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza. Le persone in stato di arresto, tutte residenti a Cosenza e Catanzaro, sono state accusate di traffico illecito di rifiuti ed associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione. All’interno di alcune società di autodemolizione cosentine confluivano ingenti quantità di rame rubato a società che operano nel settore energetico, nel settore delle telecomunicazioni e dei trasporti, per poi essere inviate ad alcune società che in seguito provvedevano ad inserire nel mercato legale la merce rubata. Sono state sequestrate aziende e mezzi di trasporto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*