Futuro team di Renzi: sarà un flop?

News

Futuro team di Renzi: sarà un flop?

team di renzi

Il futuro team di Renzi. Squadra di successo o flop all’americana?

Con il referendum costituzionale dietro l’angolo, Matteo Renzi vuole circondarsi di consulenti provenienti dagli Stati Uniti e che abbiano già lavorato in importanti campagne elettorali. Così ha deciso di chiamare Jim Messina, consulente americano che ha collaborato nelle campagne del presidente Obama. Inoltre, l’ex sindaco di Firenze ha scelto Isabelle Wright come seconda consulente. Wright ha già accolto grande successo in Spagna, dove ha collaborato con il Partido Popular per le ultime elezioni.

Adesso lo scopo di Renzi è quello di poter ribaltare gli attuali sondaggi, che non sembrano molto positivi per il Partito Democratico. La strategia che utilizzeranno Messina e Wrigh rimane ancora ignota, ma sicuramente si svilupperà quasi al 100% sui social: micro-blogging. Giacché entrambi sono esperti nella gestione big data. Un prova palese di questa esperienza è il fatto che Wright, pur non saper nulla di spagnolo, è stata capace di far guadagnare al Partito Popular quasi 400mila voti in più.

Secondo Libero, pur aver vinto le campagne per Obama, Messina non sarà in grado di portare avanti la campagna del PD. L’ultimo insuccesso è stato quello della Brexit, dove aveva consigliato a Cameron di bandire il referendum. Referendum che ha provocato le dimissioni del Premier britannico. Speriamo che Renzi abbia scelto bene, e questo nuovo team non sia un flop all’americana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...