Galli (Lega) restituisce il denaro pubblico usato «erroneamente» per pagare il matrimonio della figlia

Cronaca

Galli (Lega) restituisce il denaro pubblico usato «erroneamente» per pagare il matrimonio della figlia

Stefano Galli, capogruppo della Lega alla Regione Lombardia, ha fatto sapere attraverso la sua pagina Facebook di aver restituito il denaro pubblico che – parole sue – «erroneamente erano state inserite nella mia personale lista dei rimborsi». Magari i politici comunicassero tramite Facebook quando i soldi, indebitamente, li prelevano. Ci piacerebbe chiedere a Galli come sia possibile che una considerevole somma, come quella per pagare un matrimonio, finisca “erroneamente” nella lista rimborsi. Siamo certi che un estratto conto sarebbe stato sufficiente a capire che la somma non era stata prelevata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche