Galliani: Milan, la sua scalata per rilevare la squadra sta iniziando. Ecco i suoi soci
Galliani: Milan, la sua scalata per rilevare la squadra sta iniziando. Ecco i suoi soci
Sport

Galliani: Milan, la sua scalata per rilevare la squadra sta iniziando. Ecco i suoi soci

Galliani: Milan, la sua scalata per rilevare la squadra sta iniziando. Ecco i suoi soci

Fallita la trattativa con i cinesi, si profila la scalata interna. A rilevare il Milan potrebbe essere Adriano Galliani insieme a Renzo Rosso e Jorge Mendes.

Manca solo l’ufficializzazione da parte di Fininvest, ma la trattativa con i cinesi di Sino-Europe Sports per la cessione del Milan si può dire naufragata. Sembra, infatti, inverosimile che possa essere versata la terza caparra, del valore di 100 milioni di euro, che dovrebbe arrivare questa settimana al gruppo di proprietà di Silvio Berlusconi. Archiviata l’ipotesi della vendita alla società presieduta da Yonghong Li, il Milan resterebbe comunque sul mercato. E ad approfittarne potrebbe essere Adriano Galliani.

Stando a quanto riportato stamani in prima pagina dal Quotidiano Sportivo, l’amministratore delegato rossonero starebbe orchestrando una scalata interna al club rossonero. In questi giorni aveva iniziato insistentemente a circolare la voce di un interessamento del patron di Diesel, Renzo Rosso, già sponsor tecnico della squadra, alla presidenza del Milan.

Rosso però non potrebbe da solo rilevare la società, poiché non disporrebbe di capitali sufficienti. Le indiscrezioni filtrate attraverso il giornale, tuttavia, gettano una nuova luce sulla cosa e diradano la nebbia attorno alla questione.

Rosso, infatti, sarebbe solo uno dei tre soci all’interno di un’operazione che vedrebbe in prima fila Galliani, da anni dirigente del Milan, il quale ci starebbe lavorando da tempo, sebbene sottotraccia. Il terzo della cordata potrebbe essere l’influente procuratore portoghese Jorge Mendes. La scalata al Milan coinvolgerebbe anche il fondo Doyen Sports, che avrebbe dovuto essere advisor tecnico nella trattativa tra Fininvest e Bee Teachaubol di quasi due anni fa, e del fondo Fosun, la cui partecipazione sarebbe propiziata da Mendes.

Se le notizie trapelate dovessero trovare conferma, la lunga e travagliata questione della cessione del Milan da parte di Silvio Berlusconi potrebbe concludersi in maniera clamorosa e inaspettata, ma sicuramente più gradita ai tifosi.

Che conoscono e stimano Galliani per il lungo lavoro svolto al servizio della società rossonera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche