Gara degli insulti tra Salvini e Alfano: ‘Sei un cretino inutile’, ‘Salvini quaquaraquà’

News

Gara degli insulti tra Salvini e Alfano: ‘Sei un cretino inutile’, ‘Salvini quaquaraquà’

Non se le sono di certo mandate a dire Matteo Salvini e Angelino Alfano, che nella giornata di domenica si sono rivolti insulti a distanza, a microfoni aperti. Il leader della Lega ha approfittato del palco di Bologna, nella manifestazione del centro-destra per attaccare Alfano con critiche politiche che sono sconfinate nell’insulto: ‘Con noi un personaggio inutile e incapace come Angelino Alfano non ci sarà mai: occupati dei poliziotti, cretino che non sei altro, e lascia perdere la politica che non fa per te‘.

Parole pesanti, che non sono rimaste senza replica da parte dell’interessato. Il ministro dell’Interno, ai microfoni dell’Arena, la trasmissione pomeridiana di RaiUno condotta da Massimo Giletti: ‘Salvini non è un piccolo uomo o un ominicchio, ma un quaquaraquà incolto e ignorante cui nessun Paese al mondo affiderebbe neanche la delega alle zanzare’.

Parole dure, destinate a lasciare strascichi polemichi e a determinare profonde rotture nel centro-destra.

Alfano ha rincarato la dose contro il leader della Lega, rivelando di non comprendere i motivi di tanto astio nei suoi confronti: ‘Non gli ho mai fatto nulla di personale, non lo conosco neanche, ci saremo parlati dieci secondi al telefono. Lui rappresenta la destra estrema con la quale non vogliamo avere nulla a che fare. Ieri, a Roma, abbiamo visto nascere la Cosa rossa, oggi a Bologna è stata la volta della Cosa nera‘.

Alfano ha attaccato ad alzo zero anche il suo ex leader e mentore politico, Silvio Berlusconi, che ieri era intervenuto dal palco di Bologna: ‘Andare a 80 anni a farsi fischiare da questa gente è una cosa molto triste. Salvini è diventato il suo diretto superiore‘.

Il Cavaliere, a Bologna, aveva arringato la folla, ricevendo una tiepida accoglienza, parlando del nuovo progetto politico che nascerà insieme alla Lega e a Fratelli d’Italia: ‘quando andremo al governo abbasseremo le tasse sulle famiglie, sulle imprese, sulle partite Iva e nel primo consiglio dei ministri elimineremo la tassa sulla prima casa e l’imposta di successione’.

1 Trackback & Pingback

  1. Gara degli insulti tra Salvini e Alfano: ‘Sei un cretino inutile’, ‘Salvini quaquaraquà’ | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche