Gaza, ancora morti. Israele non vuole tregua COMMENTA  

Gaza, ancora morti. Israele non vuole tregua COMMENTA  

gaza_640

Non si ferma la violenza e lo spargimento di sangue sulla Striscia di Gaza. Stamattina sono stati uccisi altri ventisei palestinesi (tra cui nove donne e quattro bambini), e cinque soldati israeliani. Dall’inizio dell’offensiva israeliana i morti sono almeno 1.113, stando a quello che riferiscono i servizi di soccorso palestinesi. Nel campo profughi di Shati sono state uccise almeno dieci persone, tra cui otto bambini.

Leggi anche: Israele in fiamme: evacuate 80mila persone


A causare la strage potrebbero essere stati i missili lanciati da un F-16 israeliano, ma Tel Aviv nega l’attacco, e anzi ribalta subito le accuse.

Leggi anche: Renzi: decisione Unesco su Israele allucinante

Nonostante i tentativi diplomatici in corso da parte dell’Onu, l’ipotesi di una tregua sembra al momento improbabile. Anzi, Israele annuncia che la guerra sarà lunga, fino a quando la loro “missione” non sarà completata.

Leggi anche

esplosione-treno-merci
Esteri

Treno carico di gas deraglia ed esplode, 5 morti e molti feriti

Disastro ferroviario nel nord est della Bulgaria, dove un treno merci carico di propano-butano, è deragliato ed esploso distruggendo almeno una ventina di edifici. Un incidente gravissimo, avvenuto nei pressi del villaggio di Hitrino, che ha provocato la morte di almeno cinque persone anche se il bilancio è ancor aprovvisorio. I medica locali hanno ricostruito la dinamica dell'incidente: il treno sarebbe uscito dai binari e questo avrebbe provocato la violentissima esplosione, che ha a sua volta causato il crollo di diversi edifici. Le persone decedute sarebbero state sepolte dalle macerie e vi sarebbero anche 25 feriti, alcuni dei quali in Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*