Gelosia, la cura in un farmaco COMMENTA  

Gelosia, la cura in un farmaco COMMENTA  

La gelosia, che è un sentimento che ogni persona innamorata avrà provato almeno una volta nella vita, in alcuni casi può diventare una vera e propria malattia da curare.

Un gruppo di studiosi italiani ha individuato la zona del cervello in cui si verificano le alterazioni che provocano le forme di gelosa più estreme (la c.d.

Sindrome di Otello). A tale forma di gelosia delirante, eccessiva, ed il più delle volte immotivata, vengono spesso associati nell’individuo comportamenti aggressivi  e violenti come l’omicidio, il suicidio, lo stalking.

Sarà possibile, tra poco tempo, intervenire con il farmaco giusto, facilitando anche l’individuazione precoce delle persone a rischio. I ricercatori hanno infatti trovato le radici neurologiche della “sindrome di Otello” nella corteccia frontale del cervello, chiamata ventro-mediale.

L'articolo prosegue subito dopo

Qui si sviluppano le emozioni legate al partner, anche quelle distruttive ed ossessive.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*