Gemellini attaccati, i genitori non li dividono COMMENTA  

Gemellini attaccati, i genitori non li dividono COMMENTA  

20140428_68526_schermata_2014_04_28_a_17.58.16

“Combatteranno sempre insieme”: questo è l’augurio che Michelle e il marito Kody Stancombe fanno ai loro due figli nati circa due settimane fa con un parto gemellare in un piccolo centro della Pennsylvania. Andrew e Garette Stancombe sono gemellini congiunti al torace, che in pratica condividono due organi vitali quali fegato e cuore.


I genitori hanno deciso di non procedere con l’operazione di distacco, che è molto rischiosa e che implica una piccolissima probabilità di sopravvivenza per i due piccoli.

“Sono nati insieme, continueranno a combattere per la loro vita, noi li ameremo sino a che ce la faranno e dopo se arriverà quel momento”, ha dichiarato mamma Michelle, che ha venticinque anni.

La possibilità di vita per i gemellini congiunti è molto esigua, di questo i genitori sono stati già avvertiti dai medici.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*