Gemitaiz rivela qualcosa di incredibile su Eminem a Sto Magazine

Musica

Gemitaiz rivela qualcosa di incredibile su Eminem a Sto Magazine

Gemitaiz Intervista Sto Magazine
Gemitaiz Intervista Sto Magazine

Gemitaiz rivela qualcosa di incredibile su Eminem e Tupac a Sto Magazine. La nuova intervista a Gemitaiz, uno dei rapper più creativi in Italia.

Gemitaiz: un rapper che diverte e che si diverte. L’artista ha all’attivo ben 13 mixtape e 3 album ufficiali. Il suo ultimo disco intitolato “Nonostante tutto“, dopo aver esordito al primo posto nella classifica FIMI, è diventato Disco d’oro in sole due settimane. Ma che cosa c’è nella mente di uno dei migliori player del rap italiano? Lo rivela l’intervista rilasciata a STO Magazine.

Prima alcune domande su di lui, poi si sbilancia più avanti parlando di Eminem e tanti rappers Americani.

Tecnica? Gemitaiz crea lasciando libero l’istinto. Si accontenta della sensazione e dei testi che accompagnano il brano. “La tecnica viene da sé, emerge spontaneamente – ha dichiarato – Ormai non scrivo più pensando ai tecnicismi. Perché quelli che adotto mi vengono spontanei. Mi piacciono, certo, ma non sono il punto di partenza”. Gemitaiz ha iniziato molto giovane a fare mixtape, ma le sue idee sono state definite assolutamente originali e lontane da stereotipi e da modelli: “Ognuno deve prendere il suo modo e svilupparlo. In ogni caso, anche in occasione del mio ultimo lavoro, non mancano i grandi classici come brani terzinati, extrabeat, doppie rime e uso dell’autotune. Ho cercato di dare il giusto peso a ogni componente”.

“Mi sento migliorato rispetto agli inizi”, ha aggiunto. Un miglioramento che è stato chiaramente premiato con la conquista del Disco d’oro per il suo ultimo lavoro “Nonostante tutto”. “Sul piano musicale – spiega – credo che questo disco rappresenti una grande evoluzione. Non è il classico disco rap. Dal momento in cui ascolto molti generi diversi, ho cercato di fonderli tutti insieme all’interno delle diverse canzoni. Il lavoro che è stato fatto sui beat è stato decisamente curato. Soprattutto perché mi piace andare in studio e costruirli insieme ai miei produttori”.

Il rapper si mette davanti al suo trascorso, alla sua infanzia: “Ognuno deve valorizzare quello che è capace di fare – sottolinea – Ho provato a suonare più strumenti ma non ne ero in grado. Ho però scoperto che ero capace a scrivere e che avevo una buona voce. Ecco da dove nascono le me creazioni. Quasi ogni giorno scrivo almeno una strofa. Ma tutti i giorni ascolto musica ed è questo che mi permette di produrre nuovi pezzi”.

Poi su Eminem: “Penso subito a Eminem se penso ai rappers Americani. Il motivo vero del fare sempre meglio è il fatto che lui adesso ha 44 anni e ha fatto uscire 3 settimane fa una strofa di Big Shown di 40 barre dove fa 851 rime e quindi niente.. Quando esce una roba di Eminem, l’ho scritto su Facebook sul mio profilo personale.. è l’unico che ogni volta che esce una roba io devo ottenerla. Diciamo che sicuramente è l’alieno della situazione.. quel pischello con i capelli biondi di tanti anni fa.. è ancora qui presente e ancora fa quello che non ha mai fatto nessuno.”

Ecco il pezzo dell’intervista dove Gemitaiz parla di Eminem:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...