Genoa-Bologna 1-1: miracolo rossoblu al 94′. Tifosi genoani sedati (forse) ma Donadoni nero

Calcio

Genoa-Bologna 1-1: miracolo rossoblu al 94′. Tifosi genoani sedati (forse) ma Donadoni nero

Genoa-Bologna 1-1: miracolo rossoblu al 94'. Tifosi genoani sedati (forse) ma Donadoni nero
Genoa-Bologna 1-1: miracolo rossoblu al 94'. Tifosi genoani sedati (forse) ma Donadoni nero

Il Genoa ha salvato il debutto del nuovo ct Mandorlini. I tifosi rossoblu assenti per protesta. Ma quel gol di Ntcham al 94′ a Donadoni proprio non va giù.

“Abbiamo interrotto la trafila delle quattro sconfitte consecutive ed è sicuramente positivo – ha dichiarato il ct del Bologna Roberto Donadoni – ma prendere un gol al 94′ brucia”. Secondo Roberto Donadoni è stata l’espulsione di Torosidis l’episodio determinante per il pareggio arrivato proprio nei minuti finali del match contro il Genoa. “Avevamo noi il possesso del pallone ma abbiamo lasciato a loro l’opportunità di ripartire. Sapevamo che avrebbero giocato in questo modo e ci siamo cascati. Avremmo potuto tranquillamente portare a casa una vittoria, ma siamo stati poco lucidi. Sono triste per i ragazzi. Dopo il duro lavoro settimanale e le energie spese, meritavano sicuramente qualcosa di più”. Al termine della partita, il presidente del Bologna Joey Saputo, presente in tribuna a Marassi, si è recato nello spogliatoio e ha fatto loro i complimenti per il punto conquistato, anche se amareggiato per averne persi due.

Con un miracolo di Ntcham, e a tempo abbondantemente scaduto, il Genoa ha raddrizzato una partita che sembrava ormai persa, dopo la rete di Viviani al 57’.

Ntcham era entrato al 92’, prendendo il posto di Hiljemark. La rete di Ntcham, dal lato rossoblu, ha avuto indubbie conseguenze positive per quanto riguarda l’ordine pubblico. Perchè ha placato gli animi agitati dei tifosi che seguivano la partita fuori dallo stadio. Erano in protesta, dopo i 5 gol subiti dal Pescara, la scorsa domenica: niente ingresso allo stadio e niente striscioni.

“La situazione era difficile, ma il pari è stato meritato – ha dichiarato il nuovo ct Mandorlini subentrato dopo l’esonero di Juric – Non avremmo meritato la sconfitta”. Il nuovo allenatore è apparso visibilmente stanco dopo il suo esordio sulla panchina del Genoa. “La squadra era poco tranquilla, lo si vedeva. Stava subendo una situazione ambientale difficile. Soprattutto quando si vuol vincere a tutti i costi ma poi segnano gli altri. Per fortuna la squadra ha reagito e si è mostrata coraggiosa. Sono contento per i ragazzi. Se lo meritano”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche