Genoa: esonerato Marino. Preziosi riprende Malesani

Calcio

Genoa: esonerato Marino. Preziosi riprende Malesani

Quindicesimo esonero in Serie A: all’indomani del pesante rovescio in casa dell’Inter, il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha sollevato dall’incarico Pasquale Marino per richiamare Alberto Malesani, esonerato il 22 dicembre 2011 dopo un’altra rovinosa caduta, quella in casa del Napoli (6-3). Impossibile chiamare un altro tecnico ad otto giornate dal termine, ed in fondo in questo modo Preziosi non fa altro che ammettere le proprie responsabilità nella gestione della peggior stagione del Grifone dalla data del ritorno in A, vissuta all’insegna dei consueti ribaltoni estivi ed invernali sul mercato. Ma questa volta è stato sbagliato il dosaggio e la qualità delle tante operazioni di mercato che hanno indebolito in particolare l’attacco dove il solo Palacio ha fatto il proprio dovere al contrario dell’ondata di carneadi sudafricani (Pratto, Ze Eduardo) e del deludente Gilardino.

L’ex tecnico del Bologna ri-debutterà sabato pomeriggio a Novara e sarà una partita da non sbagliare per i rossoblù, ancora lontani dall’obiettivo salvezza. A parziale scusante di Marino vanno i tantissimi infortuni, che hanno ridotto all’osso soprattutto il reparto difensivo, ma i maggiori dolori vengono proprio a partire dalla terza linea che nella gestione del tecnico di Marsala ha fornito cifre da record negativi: Marino, infatti, che aveva firmato a dicembre un ambizioso contratto biennale volto alla “programmazione” ha vinto appena tre partite su quattordici realizzando ventidue reti ma subendone addirittura quarantadue, tra cui le cinque di Palermo, le quattro di Cagliari e le sei contro l’Inter. C’è chi dice che il prossimo ciclo rossoblù comincerà all’insegna della coppia Sogliano ds-Sannino allenatore: ma prima c’è da mettere al sicuro la salvezza. E capire i tanti errori commessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...