Genova, cinese aggredito con una pistola elettrica

Genova

Genova, cinese aggredito con una pistola elettrica

Un cittadino cinese di 40 anni è stato aggredito e stordito nel centro storico di Genova la notte del 17 marzo con una pistola elettrica e rapinato di 80 euro.
L’uomo stava abbassando la saracinesca del ristorante cinese dove lavora quando è stato avvicinato da tre maghrebini che gli hanno puntato la pistola sul collo sparando subito la scarica di elettricità.

La vittima è caduta a terra e i tre l’hanno rapinato dell’incasso della serata mentre il cittadino cinese è stato ricoverato in ospedale con una prognosi che parla di 15 giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche