Genova, costretta a violenza sessuale per riavere il passaporto COMMENTA  

Genova, costretta a violenza sessuale per riavere il passaporto COMMENTA  

Nella mattinata di domenica 22 gennaio è stato arrestato in un lussuoso hotel del Tigullio occidentale un 68enne risedente a Saranno.
L’uomo, residente a Saronno, si trovava in compagnia della badante Ucraina di 31 anni, che ha volontariamente derubato del passaporto e l’ha costretta ad avere atti sessuali con lui per poter riavere chissà quando il proprio documento.


L’uomo, in stato di fermo, è stato trasferito nel carcere chiavarese di via al Gasometro e già questa mattina è comparso di fronte al giudice per le indagini preliminari.

Sul 68enne pendono le accuse di estorsione, violenza sessuale continuata e aggravata e di furto stando alla lista delle accuse iniziali vagliate dai carabinieri della stazione di Santa Margherita Ligure e dalla procura della Repubblica di Chiavari.

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università di Genova, la Camera di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*