Genova, donna sfregiata con acido sentita dal pm COMMENTA  

Genova, donna sfregiata con acido sentita dal pm COMMENTA  

 

 

Il movente dell’aggressione sarebbe stato passionale: “Lo riconosco. E’ stato mio marito”. Così ha detto Domenica Foti, 46 anni, l’addetta alle pulizie aggredita e ferita al volto con un getto di acido la mattina del 12 agosto scorso, al pm Giovanni Arena che indaga sull’episodio.

L’interrogatorio e’ iniziato alle 17, alla presenza dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Genova, che si occupano dell’indagine. Alla donna sarebbero state mostrate di nuovo le immagini del video di sorveglianza dell’ospedale registrate la mattina del 12 agosto scorso prima e dopo l’aggressione dove si vede un uomo con cappellino da baseball, occhiali e sciarpa, attraversare i corridoi esterni dell’ospedale per raggiungere il punto dell’aggressione e poi un’uscita secondaria per scappare.


La donna avrebbe indicato il marito come l’uomo ripreso dalle telecamere. Domenica Foti da qualche mese aveva lasciato marito e figli per trasferirsi a vivere a casa del nuovo compagno.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*