Genova, Fabrizio de André: Crêuza de mä diventa un fumetto per i ragazzi

Genova

Genova, Fabrizio de André: Crêuza de mä diventa un fumetto per i ragazzi

Il video a disegni animati della canzone Crêuza de mä di Fabrizio De André, realizzato dai ragazzi del liceo artistico Klee-Barabino di Genova, nell’ambito del progetto Un viaggio animato: Genova-Mediterraneo e ritorno, che coinvolge alcuni licei artistici liguri, l’Accademia di Belle Arti di Genova e l’Istituto Europeo di Design di Milano, sarà presentato sabato 31 marzo, alle 16, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi.

Ognuna delle classi coinvolte sceglierà una canzone dell’album Crêuza de mä, pubblicato da Faber nel 1984, e darà libero sfogo alla propria creatività nel realizzare i disegni, con il supporto e il coordinamento di Matteo Valenti, regista, sceneggiatore di serie animate e docente di tecniche di animazione. L’obiettivo di questo progetto è valorizzare la cultura, la storia e le tradizioni liguri, ma anche evidenziare le affinità che accomunano i popoli del Mediterraneo, promuovendo quella fratellanza che fu uno dei temi centrali della poetica di Fabrizio De Andrè.

Il progetto è stato voluto e sostenuto da Coop Liguria, che ha inserito alcuni dei laboratori tra le attività didattiche gratuite che propone alle scuole di ogni ordine e grado, coinvolgendo ogni anno oltre 15 mila bambini e ragazzi, e ha ottenuto il patrocinio del Comune di Genova e della Fondazione Fabrizio De Andrè.

Alla presentazione saranno presenti, oltre i ragazzi che hanno prodotto i disegni il regista, Matteo Valenti, alcuni rappresentanti delle istituzioni e il vice Presidente di Coop Liguria, Mauro Bruzzone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Salone Nautico
Genova

Nautico: Ice swimming, la novità dal mare nelle sfide estreme

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Al Salone Nautico tante innovazioni di imbarcazioni ma anche le presentazioni di nuovi sport che stanno prendendo piede con la presenza di atleti come Paolo Chiarino che spiega la sua grande passione per questo straordinario sport acquatico. Una sfida con il mare. Col controllo mentale si può fare tutto.