Genova, la Liguria denuncia Trenitalia

Genova

Genova, la Liguria denuncia Trenitalia

La regione Liguria ha deciso di denunciare Rfi e Trenitalia per i disservizi del trasporto ferroviario e i gravi disagi patiti dai pendolari liguri, soprattutto in transito dalla Spezia verso il capoluogo, accusando la rete di trasporto nazionale di aver violato gli articoli 331 e 340 del codice penale.

L’iniziativa è partita proprio dall’assessore ai Trasporti della regione Liguria, Enrico Vesco, che ha fatto una denuncia alla Procura di Genova, la quale ha iniziato a indagare: “La nostra regione è ormai una di quelle in cui le precipitazioni nevose e il gelo avvengono con costanza durante i mesi invernali e Trenitalia è stata colta impreparata da un evento anticipato con larghissimo anticipo – ha spiegato l’assessore – Se non teniamo conto dei numerosi ritardi superiori ai 30 minuti, le soppressioni sono state molte: solo nella fascia mattutina una dozzina”.

Questa non è la prima volta che la nostra regione denuncia Trenitalia: la prima, nel 2005, a firma dell’allora assessore Luigi Merlo; la seconda era stata presentata sempre da Vesco nel 2010 ed entrambe sono ancora all’esame della magistratura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

CINGHIALE
Genova

Blitz nella notte, animalisti liberano cinghiale

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Una notte di blitz perpetuata dagli animalisti di Genova per togliere dalle catene un cinghiale recluso nella Villa Imperiale di San Fruttuoso. Il cinghiale era stato segnalato nei pressi della biblioteca da anziani impauriti per la presenza dell’animale. Ricordanto che il cinghiale non è pericoloso per l’uomo. L’Empa vorrebbe eliminare la caccia.