Genova, piccolo Ale: Rasero assolto

Genova

Genova, piccolo Ale: Rasero assolto

Giovanni Antonio Rasero, il broker di 32 anni accusato in primo grado dell’omicidio del piccolo Alessandro Mathas, dopo cinque ore di camera di consiglio i giudici lo hanno dichiarato innocente. Dopo essere stato portato al carcere di Marassi per sbrigare le pratiche di scarcerazione, Rasero è tornato libero e ha dichiarato: «È la fine di un incubo. Ho passato tutto il tempo senza darmi pace perché ero in prigione ingiustamente. Ora voglio ricominciare a lavorare».

Giovanni Antonio Rasero era accusato per la morte di Alessandro Mathas, il figlio di 8 mesi della sua ex compagna, Katerina, ucciso in un residence di Genova Nervi nella notte tra il 15 e il 16 marzo 2010.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*