Genova: ragazzo ucciso nella guerra di bande COMMENTA  

Genova: ragazzo ucciso nella guerra di bande COMMENTA  

Una tragica guerra di bande a Genova. Ma stavolta non è un applicazione del popolare social network Facebook, ma la realtà genovese poco virtuale e molto poco vitale visto che ci ha rimesso la vita un ragazzo diciasettene.

Stefano Eduardo Perez Soto, cileno, sarebbe stato ucciso al centro sociale “Zapata” di via Sampierdarerena, nell’ambito di un regolamento di conti tra bande rivali di sudamericani, almeno secondo quanto ricostruito dalla squadra Mobile di Genova: il ragazzo avrebbe avuto la peggio a seguito di una rissa avvenuta tra quindicina di giovani, divisi in due bande rivali, colpito da una sola coltellata mortale al cuore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*