Genova, ristoratore s’improvvisa assicuratore casalingo: denunciato

Genova

Genova, ristoratore s’improvvisa assicuratore casalingo: denunciato

Un ristoratore del ponente genovese, collezionista d’auto d’epoca, deve rispondere della mancata assicurazione sull’auto e di denuncia per falso dopo che la polizia stradale ha scoperto che l’imprenditore si è creato un’assicurazione falsa fatta in casa.
Nel mese di gennaio, il ristoratore era stato fermato al casello autostradale di Genova Ovest alla guida di una vecchia Mercedes che aveva da poco acquistato, sprovvisto di patente e libretto. Gli agenti gli hanno dato una sanzione amministrativa di 63 Euro, prevista per chi non porta con sé i documenti obbligatori per la circolazione. Dopo questa procedura l’uomo si sarebbe dovuto presentare entro un mese negli Uffici della polizia stradale, per dimostrare di essere effettivamente assicurato ed evitare un’altra multa di 389 Euro.

Con il documento di assicurazione falso in mano si è presentato una mattina presso gli Uffici della Stradale di Genova Sampierdarena, dove è stato smascherato. Ora, oltre alla sanzione per guida di un veicolo sprovvisto di copertura assicurativa dovrà rispondere davanti al giudice di una denuncia per falso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Salone Nautico
Genova

Nautico: Ice swimming, la novità dal mare nelle sfide estreme

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Al Salone Nautico tante innovazioni di imbarcazioni ma anche le presentazioni di nuovi sport che stanno prendendo piede con la presenza di atleti come Paolo Chiarino che spiega la sua grande passione per questo straordinario sport acquatico. Una sfida con il mare. Col controllo mentale si può fare tutto.