Genova: saldi anticipati in Via XX settembre, legge contraria COMMENTA  

Genova: saldi anticipati in Via XX settembre, legge contraria COMMENTA  

 

La crisi si fa sempre più sentire, specialmente per i commercianti, che, ormai, vendono davvero poco. Così, alcuni proprietari di negozi d’abbigliamenti, hanno avuto la brillante idea di iniziare anticipatamente il periodo degli sconti, mettendo in bella vista un bigliettino rappresentate il “prezzo intero” ed il “prezzo in saldo”. Ma, forse, si son dimenticati di fare alcuni conti: ovvero quelli con la legge! Infatti, la legge regionale, prevede che il periodo degli sconti parta dal 5 gennaio! I commercianti, inoltre, sono stati multati, quindi oltre il danno, anche la beffa! Alcuni di loro, hanno anche provato ad aggirare la legge, distribuendo “buoni” da 20-30-50 euro a seconda della spesa effettuata, validi per acquisti entro fine dicembre.

Leggi anche: Nasce la Fondazione Welfare Ambrosiano per la lotta alla crisi

Il presidente della Camera di Commercio Paolo Odone ha dichiarato: “E’ vero c’è stato qualcuno che i saldi li ha anticipati, i I consumi per questo Natale sono calati di una percentuale tra il 5 ed il 10 per cento a seconda delle categorie e le speranze delle aziende commerciali ormai sono proprio sull’effetto saldi.

Leggi anche: Maggiori acquisti usati a Milano

Bisogna anche tenere conto che le svendite di fine stagione ormai sono un fatto internazionale: a New York partono insieme alle vendite di Natale e a Londra subito dopo”. “

 

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università di Genova, la Camera di Commercio e l'Ufficio Scolastico Regionale. Tema di fondo di questa ventunesima edizione sono state le new skills, le nuove competenze richieste dalle aziende a livello europeo per le quali le istituzioni formative del nostro territorio hanno avviato da alcuni anni progetti innovativi. Non si tratta solo della formazione universitaria, il percorso comincia in maniera più incisiva nella scuola secondaria. Esempio di questo è l’iniziativa avviata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*