Genova, si saldi chi può COMMENTA  

Genova, si saldi chi può COMMENTA  

Venerdì 10 luglio è la data fissata per l’inizio dei saldi estivi 2009 a Genova e in Liguria.

Saldi che vengono accolti dagli addetti ai lavori con una certa ansia e apprensione, visto il particolare periodo di crisi che l’economia globale sta attualmente vivendo.
Queste tre settimane di vendita a prezzi scontati dovrebbero ridare respiro alle imprese economiche e agli addetti ai lavori nel settore commerciale, visto che il periodo dei saldi (invernale e estivo) copre il 26 per cento del fatturato annuo del commercio italiano.

La Liguria vede partire i suoi saldi in ritardo rispetto alle regione confinanti e molti commercianti genovesi si sono perciò lamentati della partenza ritardata rispetto al Piemonte, dove ad esempio all’Outlet di Serravalle sono già stati 5 i giorni di saldi alle spalle, chiedendo quindi un’unificazione nazionale del periodo dei saldi oppure una deregolamentazione dei saldi stessi, cioè permettere ai commercianti di auto regolamentarsi riguardo all’abbassamento del prezzo.

Con i saldi partono anche gli immancabili avvisi delle associazioni dei consumatori, che come sempre, consigliano di prestare particolare attenzione alle merci con sconti eccessivi e ai negozi fantasma che appaiono solo in questi periodi per intercettare il flusso straordinario di vendite, perché non è tutto oro quello che luccica.

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università di Genova, la Camera di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*